lecuona motogp

MotoGP: I dolori del giovane Lecuona. Oliveira: “Il suo momento verrà”

Iker Lecuona, tre ritiri in tre GP: non il debutto ideale. Miguel Oliveira lo difende: "Non è facile fare subito bene in MotoGP." In Austria il cambio di rotta?

12 agosto 2020 - 8:21

Dei tre esordienti presenti quest’anno in MotoGP, Iker Lecuona è l’unico che deve ancora completare una gara. Non esattamente il debutto che speravano sia lui che KTM che il suo team Tech3. Tutte e tre le competizioni finora disputate si sono concluse anzitempo con un incidente da parte del giovane pilota spagnolo. Il potenziale sembra esserci, così come quello della RC16 (come dimostrato dai colleghi), ma i risultati tardano ad arrivare. Troppa foga da gioventù? Chissà, ma il doppio round al Red Bull Ring sarebbe davvero un’ottima occasione per rifarsi.

Ancora una volta Hervé Poncharal non si dimostra troppo felice ripensando al GP del suo rookie. “Eravamo pieni di speranze” ha ammesso. “Convinti che potesse finire la sua prima gara, e a punti. Sfortunatamente però la gioventù ha ancora una volta preso il sopravvento: è stato eccessivamente aggressivo troppo presto.” Arriva così l’incidente che pone fine anche al GP dell’incolpevole Joan Mir. “Siamo davvero dispiaciuti per quanto accaduto a Joan, non era necessario. Eravamo felici di Iker fino a metà domenica, poi abbiamo rivisto quello che non volevamo. Speriamo di vedere la luce alla fine del tunnel a Spielberg.”

In sua difesa si pronuncia il compagno di box Miguel Oliveira. “Iker non sta facendo male, anzi” ha sottolineato. “È ancora molto giovane, e se vediamo i suoi risultati in Moto2 notiamo che non ha molta esperienza di vittorie e podi. È arrivato in MotoGP conscio di dover affrontare una grande sfida, a cominciare dall’adattamento a questa moto. Non è così semplice arrivare nella classe regina ed ottenere subito buoni risultati. Gli altri tre piloti KTM sono molto veloci e questo ha alzato l’asticella. Se continua però a concentrarsi ed a lavorare duramente i risultati arriveranno. Tecnicamente sta progredendo gara dopo gara, il suo momento verrà.”

Come detto, il giovane esordiente spagnolo avrà una nuova opportunità questo fine settimana, ma anche il prossimo: si corre per due round consecutivi a Spielberg, sul circuito di casa per KTM. Sia il team factory che Tech3 sono determinati a fare bene, galvanizzati ancora di più dal risultato ottenuto pochi giorni fa. L’anno scorso Miguel Oliveira, da rookie, ottenne il suo miglior risultato (un 8° posto) al Red Bull Ring. Sarà l’occasione giusta per assistere al cambio di rotta per Iker Lecuona?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

aegerter motoe

MotoE, Misano-2: Dominique Aegerter trionfa in Gara 1, 3° Ferrari

marini moto2

Moto2, Misano-2: Luca Marini pole e record, 2° Marco Bezzecchi

vinales motogp

MotoGP, Misano-2: Che errore Bagnaia, è pole per Viñales!