aoyama honda motogp

MotoGP: Honda non sta a guardare, ecco Aoyama a Motegi

Mentre i team europei girano nel Vecchio Continente, Honda è al lavoro a Motegi. Ecco Hiroshi Aoyama in pista in questi giorni.

22 giugno 2020 - 11:27

L’attività dei costruttori MotoGP sta riprendendo a pieno ritmo in vista della ripartenza, sempre più vicina. Neanche Honda rimane ferma a guardare. In questi giorni infatti Hiroshi Aoyama è attivissimo sul tracciato di Motegi con il Test Team HRC per provare gli ultimi sviluppi su cui ha lavorato la casa dell’ala dorata. Per la gioia in primis di Marc Márquez, che a fine luglio comincerà la difesa del titolo della classe regina.

Perché Aoyama e non il collaudatore ufficiale Stefan Bradl? Molto semplice: l’iridato Moto2 2011 avrebbe dovuto trascorrere un periodo di quarantena. Cosa invece non necessaria per il giapponese, campione 250cc 2009 e attuale Team Manager di Honda Team Asia in Moto2 e Moto3. Anche se, lo ricordiamo, non ricopre alcun ruolo ufficiale in materia di sviluppo nella fabbrica con sede a Tokyo (né per il Motomondiale né per il WorldSBK).

Osservando attentamente le immagini possiamo notare come Hiroshi Aoyama abbia girato con ben tre diverse configurazioni. A dimostrazione che in Honda decisamente non sono rimasti con le mani in mano. Mentre Ducati, Aprilia e KTM, quindi le squadre europee, girano nel Vecchio Continente, la struttura giapponese lavora alacremente in casa. C’è una tripla corona da difendere anche quest’anno.

Tutte le foto sono di Yasuhiro Okuda

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Bradley Smith

MotoGP, Bradley Smith e le ultime lamentele su Aprilia

alex marquez motogp

Spy MotoGP: Un nuovo telaio per i piloti Honda ad Aragón

savadori motogp

MotoGP: Lorenzo Savadori, Aprilia gli ‘regala’ Valencia e Portimao