MotoGP: Hiroshi Aoyama al Mugello si aspetta un GP difficile

Serve esperienza per ben figurare in MotoGP

2 giugno 2010 - 2:58

Nelle sue prime tre gare in MotoGP Hiroshi Aoyama ha mostrato buoni sprazzi velocistici (il 10° posto di Losail su tutti), ma allo stesso tempo ha preso coscienza di quanto sia difficile correre nella top class. Tutto deve essere a posto, non sono ammessi errori. Per questo insieme al team Interwetten Honda cercherà questo fine settimana di trovare una buona messa a punto subito nelle prove libere, al fine di preparare al meglio la corsa e non cadere nello stesso errore di Le Mans.

Il Mugello è uno dei circuiti più difficili del calendario“, ammette il campione in carica della 250cc. “Bisogna avere una buona esperienza per andar forte qui. Anche per me, che sono diversi anni nel Motomondiale, non è facile correre qui. Il mio obiettivo sarà quello di migliorare come già successo a Le Mans, sono sicuro che abbiamo le potenzialità per farlo“.

Al Mugello Hiroshi Aoyama non ha mai avuto grande fortuna, tanto che il suo miglior risultato è il sesto posto dello scorso anno con la Honda RS250RW.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales sulla Yamaha M1 2020

MotoGP, caso motori Yamaha: Honda e Ducati mettono il veto

MotoGP, Andrea Dovizioso GP Austria 2020

MotoGP, Andrea Dovizioso: oggi incontro Ducati-Battistella

motogp austria sky

MotoGP, Austria: Gli orari del 15/08, diretta Sky/DAZN e differita TV8