MotoGP: gara di casa al Mugello per Loris Capirossi

Dovrà riscattare Le Mans in un circuito a lui favorevole

2 giugno 2010 - 3:19

Al Mugello Loris Capirossi è sempre stato protagonista di gare che tutti gli appassionati ricordano, dalla vittoria del 2000 ai successi sfiorati con la Ducati. Con la Suzuki non ha finora ottenuto grandi risultati al Gran Premio d’Italia, nè tantomeno in questo difficile inizio di stagione dove l’imolese è caduto nelle ultime due gare, vedendo così la gara del Mugello come l’occasione di riscatto.

Sono ancora molto deluso e arrabbiato per quello che è successo a Le Mans e a Jerez, ma ormai è passato e non possiamo cambiarlo, però possiamo cambiare quello che succederà nel futuro e cercheremo di farlo in tutti i modi. Il Mugello è un buon posto per tornare competitivi e ce la metterò tutta per riprendere in mano la stagione.

È un circuito che amo e so di poter fare bene. Verranno moltissimi fan e amici e farò di tutto per regalare a tutti loro un buon risultato, ma soprattutto un buon risultato lo dobbiamo ai ragazzi del team, quest’anno hanno lavorato molto e la moto è migliorata rispetto al 2009, ora dobbiamo solo iniziare a portare risultati che lo dimostrino!“.

Con la Suzuki al Mugello va ricordata la prima fila conquistata da Loris Capirossi nella stagione 2008, la sua prima con la casa di Hamamatsu in MotoGP.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, disastro Honda senza Marc Marquez. Puig: “Non siamo contenti”

portimao motogp 2020

MotoGP UFFICIALE A Portimão l’ultimo GP della stagione 2020

lowes moto2 brno

Moto2, Lowes 2° a Brno: “Non ne avevo abbastanza per Bastianini”