MotoGP: Frattura del femore per Aleix Espargaró

Aleix Espargaró lascia il Montmeló con lesioni. Bradley Smith: "Sono mortificato". Ci scherza su lo spagnolo: "Sistemami la moto e non mi arrabbierò!"

17 giugno 2019 - 16:19

Si chiude nel peggior modo possibile la tappa di casa per Aleix Espargaró. In un primo momento gli era stato diagnosticato un edema osseo al ginocchio sinistro, ma bisognava aspettare per vedere altre lesioni, considerata l’infiammazione. Al Hospital Dexeus di Barcellona hanno rilevato anche la frattura del femore all’altezza dello stesso, più una forte contusione al legamento collaterale.

Un finale davvero inaspettato per la prima punta Aprilia, che puntava a fare bene su un tracciato situato a pochi chilometri dalla città d’origine. Lesioni queste che confermano i timori espressi nella giornata di domenica dall’A.D. Massimo Rivola. Il maggior dispiacere però è da parte di Bradley Smith, proprio colui che ha dato il via all’incidente assieme al compagno di squadra ad inizio gara (ed è stato sanzionato per questa manovra).

Il tester Aprilia, in azione per la terza wild card stagionale, alla curva 10 ha impattato con Espargaró, colpendolo violentemente proprio al ginocchio. Lo spagnolo, caduto e poi ripartito con la sua RS-GP, era tornato in seguito ai box accusando forti dolori. I meccanici avevano dovuto spostarlo di peso dalla moto, visto che il pilota non era in grado. I successivi esami hanno spiegato il perché.

“Chiedo scusa ad Aleix e a tutta Aprilia” ha scritto Bradley Smith sui suoi canali social. “Il mio gesto in gara non solo ha causato una perdita di punti importanti, ma interferisce anche con i test. Non era certo mia intenzione provocare un incidente, sicuramente poi non con uno che considero un amico, causandogli un infortunio. Sono davvero mortificato per quanto successo.”

Aleix Espargaró, che aveva cercato di sdrammatizzare in precedenza sul proprio canale social, ha in seguito risposto, cercando di rincuorare il tester britannico. “Tutti commettiamo errori” ha scritto il pilota di Granollers. “Tu sei un pilota pulito. Sfortunatamente si trattava della mia gara di casa.” Ha poi concluso con una battuta: “Migliora la moto per me nei test e non mi arrabbierò!”

Foto: Graham Holt/Focus XS

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Lin Jarvis: “MotoGP pronta al ritiro di Valentino Rossi”

MotoGP, Aprilia cerca tecnici. Massimo Rivola: “Servono risultati”

MotoGP, Franco Morbidelli: “Siamo stati veloci, ma non costanti”