MotoGP, Franco Morbidelli

MotoGP, Franco Morbidelli-Yamaha: non c’è ancora l’intesa

Franco Morbidelli resta in attesa di chiarire il suo futuro in MotoGP con Yamaha e Petronas SRT. A fine stagione probabile un intervento al ginocchio.

27 maggio 2021 - 12:44

Inizio di stagione MotoGP tra alti e bassi per Franco Morbidelli, reduce dal 16° posto di Le Mans al termine di una gara in condizioni difficili. Un solo podio in cinque Gran Premi e un problema al ginocchio che desta qualche preoccupazione. Mentre stava provando il cambio moto al termine del warm-up, il ginocchio è scricchiolato. Un vecchio infortunio rimediato al Ranch di Tavullia durante una sessione di allenamento. Ma l’italo-brasiliano del team Petronas SRT dovrebbe stringere i denti fino al termine del campionato del mondo. Come se non bastasse si è ritrovato coinvolto in un incidente di gara in Francia con Pol Espargarò, dove è rimasto coinvolto anche l’amico Valentino Rossi. Scambio di battute a distanza fra i tre piloti, ma ogni polemica è stata subito sotterrata.

Problema ginocchio e futuro da chiarire

Negli ultimi giorni il vicecampione MotoGP ha tenuto sedute di fisioterapia, ma le preoccupazioni continuano. Ha lavorato duramente in palestra con Carlo Casabianca, il preparatore della VR46 Academy, e con il fisioterapista per recuperare stabilità muscolare. “Sto bene, anche se non sono al massimo“, si limita a dire Franco Morbidelli, senza svelare troppo sull’entità dell’infortunio. Ma un intervento chirurgico si renderà forse necessario a fine stagione, in modo da non pregiudicare il Mondiale. Del resto a Le Mans, anche dopo la caduta e il cambio moto, ha dimostrato di poter spingere sulla sua Yamaha M1. Ma da qui a novembre sarà necessario fare molta attenzione.

Sono giornate decisive anche per il suo futuro in MotoGP. Il team Aramco VR46 sta per firmare con Ducati e Franky dovrebbe restare in Yamaha-Petronas SRT. A sua disposizione avrà una moto factory nel 2022, ma fino a quando non ci sarà la firma ogni cambiamento di scenario è possibile. Regna tanto malumore nel box #21 e nel cuore del ‘Morbido’. Ci sono stati colloqui con i vertici di Iwata, ma ancora non hanno messo nero su bianco. “Niente è ancora chiaro. Ci sono ancora alcune conferme da vedere, come la collaborazione tra Yamaha e il mio team. Questo grosso problema deve essere risolto prima che io possa capire cosa voglio dalla Yamaha. Innanzitutto devo capire se la Yamaha continuerà con la mia squadra. Questo mi impedisce di fare domande alla Yamaha al momento“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

FRA 1988
14:31, 27 maggio 2021

Morbidelli sta vivendo una stagione negativa ma non può certo fare miracoli con una moto datata .
Il paradosso è che Vinales,nonostante tutti gli anni da ufficiale sia ancora lì senza aver dimostrato nulla di concreto. Vinales non si è mai nemmeno avvicinato a giocarsi un mondiale.
Quartararo e Morbidelli sarebbe il duo più forte nel team factory.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a 'Striscia la notizia'

MotoGP, Valentino Rossi braccato da ‘Striscia’: staffilata a Marc Marquez…

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

Valentino Rossi

Tavullia in subbuglio per Valentino Rossi: via striscioni e stendardi