Franco Morbidelli a Jerez

MotoGP, Franco Morbidelli: “Grazie Vinales, ma domani sarà diverso”

Franco Morbidelli sfiora la pole a Jerez ma si mette alle spalle i piloti ufficiali della Yamaha: "Ho girato dietro a Vinales, è stato un buon riferimento".

4 maggio 2019 - 16:28

Franco Morbidelli ha offerto una prestazione da incorniciare nel sabato di Jerez piazzandosi 2° al termine delle qualifiche. Nella prima giornata ha sofferto al pari dei piloti ufficiali le alte temperature del pomeriggio, senza riuscire a dare l’attacco al tempo. Ha conquistato l’accesso diretto alla Q2 nella FP3, ha studiato le mescole nelle FP4 e al momento giusto ha sfoderato un super giro sfiorando la pole di 82 millesimi.

Ma la prima piazza in griglia di partenza occupata dal compagno di team Fabio Quartararo è il segnale che la Yamaha M1 può essere altamente competitiva a Jerez. Ancora una volta l’opaca prestazione di Valentino Rossi disegna un rebus nel box di Iwata su cui ci sarà da riflettere e lavorare. “Quando ho fatto il giro ho guardato il megaschermo e ho visto tutti quelli del box che festeggiavano, poi ho visto la classifica e ho capito. Fantastico!“, ha commentato l’ex campione Moto2 a Sky Sport. “Il team ha fatto un buon lavoro, sono partiti alla grande già l’anno scorso nell’organizzare tutto. Anche quest’anno mi sento davvero bene nel team e questa qualifica è la dimostrazione. Domani sarà tutta un’altra storia, bisognerà vedere il tempo e che gomme scegliere e fare una bella gara“.

Stavolta Franco Morbidelli ha saputo scegliere il momento giusto per uscire in pista, facendosi trainare dal più esperto Vinales. “Ho fatto tutte le qualifiche tirando tutti. Volevo fare una qualifica dove qualcuno mi tirasse e ci sono riuscito. Ho fatto un giro dietro a Maverick, è stato un bel riferimento e lo ringrazio“. Ma come spiegare la defaillance dei due piloti ufficiali? “Vinales oggi era veloce e sicuramente Valentino domani sarà veloce, lo conosciamo tutti. Secondo me oggi le condizioni erano buone, faceva più fresco, c’era più grip. Se domani viene fuori il caldo – ha concluso ‘Morbido’ – forse dovremmo iniziare da capo“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Franco Morbidelli alla 8 Ore di Sepang

Franco Morbidelli poleman alla 8 Ore di Sepang: guarda gli highlights

ktm test motogp valencia

MotoGP, Spy Attitude: KTM, innovazione continua per il 2020

MotoGP, Andrea Iannone e Aleix Espargaro

MotoGP, Aprilia punta al team satellite: “Bisogna convincere Piaggio”