kymiring motogp

MotoGP: Anche la Finlandia blocca i grandi eventi, niente GP a luglio

L'esordio della MotoGP al KymiRing dovrà attendere. Il governo finlandese proibisce qualsiasi grande evento fino al 31 luglio.

23 aprile 2020 - 7:32

La Finlandia annulla le speranze di provare a disputare un Gran Premio MotoGP a luglio. Il primo ministro del paese Sanna Marin ha annunciato il divieto di disputare qualsiasi evento che richiami più di 500 persone fino al 31 luglio. L’esordio del Motomondiale sul nuovo KymiRing (non ancora omologato) era previsto in origine per il 12 luglio. Questo evento quindi deve considerarsi per il momento rinviato, o forse addirittura cancellato.

Non ci sono ancora comunicazioni ufficiali, ma la sorte della tappa finlandese sembra ormai segnata. Sarebbe diventato il primo Gran Premio di questo complicato 2020. Ricordiamo che Jerez, Le Mans, Mugello e Barcellona non hanno ancora una nuova data. In questi giorni i governi tedesco e olandese hanno proibito grandi eventi fino ad inizio settembre, decretando di fatto il rinvio dei Gran Premi di Sachsenring ed Assen.

Rimane in piedi per il momento Brno, in programma per il 9 agosto. Sembra però che anche in Repubblica Ceca ci sia l’intenzione di prorogare il divieto di realizzare grandi eventi fino alla fine dell’estate. A seguire c’è l’Austria: si sta esaminando infatti la possibilità di disputare il GP MotoGP ad agosto come previsto, ma a porte chiuse. Tutto però si baserebbe sulla libera circolazione di persone da svariati paesi del mondo.

Chiaramente continua a regnare l’incertezza in questa pandemia a livello globale. L’impegno però di tutte le parti è grande e si cerca di trovare una soluzione ad una situazione senza precedenti, nonché difficile da gestire anche le conseguenze economiche. Ci sono però primi segnali positivi, come un lento declino dei contagi ed alcune attività che riaprono in vari paesi. Piccoli passi, con la speranza di raggiungere presto o tardi una parvenza di normalità.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

KALEX Moto2

Moto2, la tecnica: il dominio del telaio KALEX

MotoGP, Davide Tardozzi

MotoGP, Tardozzi: “Jack Miller-Ducati, vicini ad una decisione”

Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi, Franco Morbidelli e la favola di Tavullia