MotoGP, Maverick Vinales e Alex Rins

MotoGP, fine stagione aperto e anteprime dalla prossima edizione

Finale di stagione MotoGP ancora aperto per la corsa al titolo. Cinque i contendenti al Mondiale 2020... E intanto si guarda già al prossimo anno.

26 ottobre 2020 - 14:01

In questa stagione imprevedibile per i piloti MotoGP, siamo arrivati all’ultimo mese. Tra i pronostici ancora grossi margini aperti nella lotta per la classifica piloti tra Quartararo, Mir Morbidelli, Dovizioso e Vinales. L’italiano in particolar modo sembra scalpitare. Quando mancano solo tre gare al termine di questo motomondiale inedito, Dovizioso ha infatti recentemente dichiarato “L’obiettivo non è distante, vietato arrendersi”. Ma dopo l’ultima prestazione di Teruel il sogno sembra allontanarsi…

E ha ragione il pilota italiano perché nel quintetto di testa il primo e l’ultimo sono separati da soli 28 punti. Perciò non c’è spazio per nessuna sbavatura o distrazione in queste ultime gare, la si potrebbe pagare con il titolo. Per chi vuole approfondire poi l’aspetto statistiche e pronostici bet365 promozioni permette anche di riuscire a iniziare con un buon margine d’ingresso sulle prime scommesse.

La vittoria di un italiano al titolo mondiale come Dovizioso per il suo lungo digiuno dal titolo, l’unico vinto nel lontano 2004, potrebbe infatti costituire una buona chance anche solo per la legge dei grandi numeri. Ma la MotoGP non resta mai ferma e si iniziano già a far strada novità e qualche certezza sulla prossima edizione.

Novità per sponsor e pilota in casa Honda

Il pilota della Ducati dovrà però guardarsi in classifica anche da Alex Rins e Takaaki Nakagami che ha da poco ottenuto il rinnovo della Honda e che lo terrà incollato al sellino della sua monoposto almeno per il 2021. La casa giapponese esce anche forte del recente accordo, fino al 2022, per il suo team di MotoGP con lo sponsor principale Respol. L’azienda tutta spagnola, infatti, è stata in forte dubbio se lasciare ad altri la sua sponsorizzazione a causa dei danni subiti dall’intero indotto dei trasporti causati dall’emergenza sanitaria.

Ufficiale Bagnaia al Ducati Team

Per molti la notizia era già prevedibile dal 2019 con il prestigio ottenuto dal pilota che si presentava nella massima categoria dopo aver vinto il campionato del mondo di Moto2. Il passaggio obbligato è stata la gavetta di quest’anno per riuscire a entrare nei giri dei prototipi della massima serie. A partire dalla prossima stagione MotoGP il piemontese sarà ufficialmente inserito nel Ducati team e accompagnerà J. Miller che è invece già navigato con la sua settima stagione. Sicuramente la coppia sarà una delle più attese per il prossimo anno, mettendo insieme esperienza e voglia di emergere nella scuderia che conta.

Giochi chiusi per il Dottore

Con soli 58 punti in classifica piloti, per Valentino Rossi è ormai matematicamente impossibile la scalata alla classifica per Valentino. La casa della Yamaha, rispettando il regolamento del Motomondiale, ha voluto rinunciare a un pilota sostituto. Da un lato Rossi, risultato positivo al Covid-19, è dovuto restare in autoisolamento per 10 giorni per rispettare la normativa italiana. Dall’altro la Yamaha che avrebbe potuto sostituirlo almeno per una gara ha invece deciso di aspettare che Valentino rientri a Valencia. La distanza dalla vetta si è allungata di molto e quindi non resta che guardare alla stagione 2021, dove Rossi correrà insieme all’amico Morbidelli al Petronas Yamaha Sepang Racing Team. 

In indonesia è pronto il nuovo tracciato dal 2021

Tutto è nato da un accordo tra MP1, azienda indonesiana specializzata nella gestione di sport professionistici, e Gresini Racing.  Il nuovo circuito che si chiamerà Mandalika International Street Circuit sarà anche l’inizio di un progetto orientato a ricercare promettenti piloti indonesiani. In questo talent scouting e nei rapporti con l’azienda MP1 la volontà decisiva che ha reso possibile l’intero progetto è stata quella di Fausto Gresini, team manager e fondatore di Gresini Racing che punta all’iscrizione nel prossimo motomondiale all’iscrizione di un “Indonesia Team”. Intanto i clamori suscitati dall’apertura del nuovo circuito continuano ad aumentare l’attenzione di tutti gli appassionati, accrescendo l’interesse per il Motomondiale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Herve Poncharal

Hervé Poncharal: “Tech3 in MotoGP fino al 2026”

binder motogp

MotoGP, fratelli vincenti: dai Milani ai Binder, tutti i vincitori di GP

MotoGé, Franco Morbidelli pilota Yamaha Petronas

MotoGP, Franco Morbidelli: una Yamaha factory? No, grazie