quartararo motogp

MotoGP: Fabio Quartararo, tre secondi di penalità per il ‘problema tuta’

Arriva una sanzione per Fabio Quartararo dopo quanto accaduto in gara. Tre secondi aggiunti al suo tempo finale, retrocesso quindi in sesta posizione.

6 giugno 2021 - 20:01

Ha fatto certo molto discutere il fatto che Fabio Quartararo sia giunto al traguardo con la tuta ben aperta e senza pettorina. Una situazione davvero pericolosa, con una sanzione arrivata a posteriori. Gli Stewards infatti hanno deciso di aggiungere tre secondi di penalità al tempo finale in gara. In questo modo l’attuale leader MotoGP iridato passa dalla quarta posizione precedente (terzo al traguardo, ma retrocesso in seguito per un taglio in pista) alla sesta definitiva.

Un provvedimento richiesto dopo quanto accaduto nel corso della gara al Montmeló. “Forse aveva caldo” ci aveva scherzato su Pecco Bagnaia. Il campione MotoGP in carica Joan Mir invece aveva insistito chiaramente sulla necessità di comminare una sanzione. “Ha lanciato la protezione dopo aver messo la mano sul manubrio: è pericolosissimo. Andiamo a oltre 200 all’ora, ha messo in pericolo diversi piloti.” Una decisione ufficializzata ore dopo la fine della corsa. E Zarco sorride ancora di più: ora è a -14 dal connazionale. Che risponde così alla seconda sanzione…

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

2 commenti

matusa78
21:06, 6 giugno 2021

La prima penalizzazione come ha giustamente detto Sanchini ci stava bene: sei passato sul verde dove ci sarebbe dovuta essere l’erba ma che per la sicurezza è stata cementificata, non cadi ma non perdi neanche lo stesso tempo che avresti perso normalmente, quindi ti vengono comminati 3 secondi di penalità. Relativamente alla pettorina ha sbagliato a gettarla in mezzo alla strada ma non ha guadagnato nulla, anzi ha pure perso tempo per questo inconveniente, quindi deve essere penalizzato in altro modo (multa, richiamo, punti sulla patente), altrimenti sembra a me che si voglia intervenire sull’andamento del campionato.

    corsedimot_15035767
    7:42, 7 giugno 2021

    Si, è corretto: ” deve essere penalizzato in altro modo”. Visto che il regolamento impone le protezioni per tutta la durata della gara, premesso che andava fermato immediatamente, la punizione corretta è la rimozione totale dalla classifica. Per aver gettato la protezione in pista, creando un’ulteriore pericolo agli altri piloti, andrebbe penalizzato ulteriormente, per esempio partendo dall’ultima posizione o dalla pit-lane nel prossimo GP.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

salac prustelgp moto3

Moto3: Filip Salac e PrüstelGP di nuovo insieme dal GP di Stiria

Moto3: Snipers Team, addio a Salac. Ad Assen arriva Alberto Surra

MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargarò prova diversamente: “Copierò Marc Marquez”