fabio quartararo motogp

MotoGP: Fabio Quartararo 3° in Stiria, e i rivali diretti sono alle spalle

Prezioso terzo posto per Fabio Quartararo, che allunga in classifica iridata. Un bilancio positivo, con qualche appunto. "Sappiamo su cosa lavorare."

8 agosto 2021 - 19:23

Il leader MotoGP chiude con soddisfazione un GP un “pista Ducati”. È 3°, ma il vincitore non è tra i suoi rivali diretti in classifica iridata. Fabio Quartararo se li è lasciati tutti dietro, quindi il podio odierno rappresenta l’arrivo di altri punti preziosi per allungare ancora. Di poco su Zarco 6°, ben di più su Bagnaia 11°, Miller caduto e Viñales nei guai ancora prima del via. C’è ancora qualcosa da limare, ma il prossimo weekend si corre nuovamente su questa pista ed il pilota Monster Yamaha ha ben chiari i punti su cui lavorare.

“Abbiamo tenuto un ottimo passo per tutto il weekend” ha sottolineato Quartararo a gara conclusa. “È sempre una corsa molto lunga, ma sono rimasto costantemente concentrato. Ho potuto anche osservare alcune cose dietro agli altri e mi è chiaro su cosa dobbiamo lavorare per il prossimo weekend.” Come detto c’è la replica di questo GP, i distacchi si ridurranno ancora. “Certo puntiamo a ripetere il podio, ma c’è da dire che per noi la posteriore è difficile da tenere ‘fresca’. Non dobbiamo poi impazzire per il setting o per lo stile di guida, e ci serve qualcosa di più in accelerazione. Abbiamo però fatto anche passi avanti nelle curve difficili.”

Nello specifico, “Il team trovato qualcosa di di davvero buono sulla moto, per questo sono riuscito a lottare per il podio oggi.” Ora c’è qualche giorno per raccogliere le idee e poi pensare alla prossima gara. Mentre Ducati deve giocare in rimonta, Quartararo si può dire relativamente più rilassato visto il margine iridato, anche se certo non parliamo di una ‘passeggiata di piacere’. Riguardo poi alla pista, continua a non considerarla sicura. E si allinea ai colleghi citandone i punti critici. “La prima curva è pericolosa, ma anche la curva 3, visto che due bandiere rosse sono state proprio lì… Ma abbiamo sempre un’altra gara da disputare su questo tracciato.”

Per i tuoi massaggi Thai

Foto: motogp.com

1 commento

Max75BA
20:10, 8 agosto 2021

Ennesima prestazione che lo avvicina al titolo, ennesima prestazione dei piloti ufficiali Ducati di “supporto” al buon Fabio!!!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mta ortola moto3

Moto3: Ivan Ortolá al debutto con Team MTA nel Mondiale 2022

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Gomme Michelin? Serve più coerenza”

enea bastianini motogp

MotoGP, Enea Bastianini: “Michele Pirro riferimento nelle prime libere”