Maverick Vinales

MotoGP, Esteban Garcia: “Vinales deve apprendere da Valentino”

Maverick Vinales piazza il best lap nel venerdì di Le Mans. Il capotecnico Esteban Garcia: "Da Valentino Rossi deve imparare a restare calmo".

17 maggio 2019 - 19:43

Maverick Vinales piazza il miglior crono nel venerdì di Le Mans in 1’31″428. Il podio di Jerez e le modifiche apportate nel test IRTA gli hanno permesso di trovare subito il giusto setting e un buon feeling con la soft al posteriore. “Sono stato felice come lo ero nel 2017, portando la moto lungo la linea che mi piace”, sottolinea lo spagnolo.

La svolta è arrivata nelle FP4 di Jerez con una messa a punto che gli ha permesso di trovare più stabilità in frenata, di conseguenza una percorrenza di curva più scorrevole. Adesso l’obiettivo è tornare alla vittoria dopo l’ultimo successo a Phillip Island. “Il bello è che il Mugello è la prossima gara, ed è anche un circuito che mi piace molto. Mi piacerebbe trasferire queste buone sensazioni sul resto delle piste, la moto è molto più stabile“. Uno step che gli consente di migliorare il suo stile di guida più aggressivo, di poter frenare più tardi e trovare maggior trazione. “Qui possiamo ridurre un po’ la distanza, anche con il mio stile di guida. Ma dobbiamo ancora migliorare, la moto e me stesso, non siamo ancora al top della forma“.

La pioggia potrebbe essere un’ulteriore sfida per il sabato. A Valencia la Yamaha M1 ha rilasciato un buon feedback sul bagnato e non preoccupa Maverick Vinales: “Ad Austin era solo parzialmente bagnato ma eravamo in testa. Se ho un buon feeling sabato, posso mostrare buone cose. Cercheremo di essere forti subito, se piove sarà una grande sfida“.

IL LAVORO DI ESTEBAN GARCIA

Le richieste del pilota di Roses, sia dal punto di vista tecnico che umano, iniziano a portare frutti. Parte del merito ricade sul nuovo capotecnico Esteban Garcia fortemente voluto al posto dell’esperto Ramon Forcada. “Non abbiamo cambiato molto la moto rispetto a Jerez“, confessa il tecnico spagnolo a Sky Sport. Qual è il segreto delle ultime grandi prestazioni di Mack? “La moto va meglio dell’anno scorso, si sente più supportato dal team e abbiamo migliorato la partenza dopo quattro gare“. E uno sguardo va anche al lavoro svolto dal compagno di squadra: “Il segreto di Valentino Rossi è che quando qualcosa non va bene lui resta tranquillo, questo dobbiamo imparare. Quando le cose non vanno bene – ha concluso Garcia – Maverick perde un po’ la pazienza“.

“In Testa” l’autobiografia di Jonathan Rea in vendita qui https://www.hobbyautoemoto.it/shop/libro-jonathan-rea/libro-autobiografia-jonathan-rea/ oppure ordina via mail qui books@corsedimoto.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pirro kymiring motogp

MotoGP, esordio al KymiRing. “Pista a tratti lenta, ma interessante”

Jorge Lorenzo

MotoGP: Parla il papà di Jorge Lorenzo “Ancora un anno con Honda”

Davide Brivio

MotoGP, Davide Brivio: “Valentino Rossi in Suzuki? Sono invenzioni”