MotoGP, Enea Bastianini

MotoGP, Enea Bastianini: “Misano ci ha dato la giusta carica”

Enea Bastianini approda ad Austin dopo il suo primo podio in MotoGP conquistato a Misano. Per la sua Ducati GP19 un nuovo cambio provato negli ultimi test.

30 settembre 2021 - 18:43

Enea Bastianini sbarca negli States dopo il suo primo podio MotoGP conquistato a Misano. Una grande soddisfazione per il rookie del team Avintia e campione in carica della Moto2, che gravita al 15° posto in classifica a quota 61 punti. Non sarà una pista molto favorevole per la Ducati Desmosedici, ma il pilota romagnolo può tirare fuori qualche asso nella manica provato nei test IRTA della settimana scorsa. “Oltre ad aver rimediato due cadute (ride, ndr) avevo un ambio diverso, mi è piaciuto ma lo devo adattare al mio stile e potrebbe aiutarmi anche su questa pista qua“.

Il ‘Bestia’ va alla carica

Arriva al GP di Austin sull’onda dell’entusiasmo, ma ora piedi a terra per chiudere questa stagione MotoGP nel migliore dei modi. “Siamo pronti, sicuramente Misano ci ha dato la giusta carica e abbiamo fatto qualcosa di incredibile. Abbiamo lavorato bene tutto il week-end e vedremo di fare qualcosa di buono anche qui in America. Sappiamo che è un circuito difficile, ma possiamo toglierci le nostre soddisfazioni anche qua“. Non è un tracciato totalmente sconosciuto per il Bestia, ma con una MotoGP sarà diverso. “Qui ho guidato in Moto2 e Moto3, se qui non sei a posto di setting si fa molta fatica perché ci sono tanti cambi di direzione e molte curve. L’asfalto è molto bucato, ma dicono che hanno sistemato. Vedremo domani come sono le condizioni“.

A meno di due settimane dal primo podio in classe regina Enea Bastianini avverte ancora l’adrenalina di Misano… “Un’emozione incredibile, non dico come la vittoria del Mondiale ma è stato speciale. Non me lo sono goduto così tanto perché abbiamo avuto subito i test due giorni dopo. Comunque l’ho rivissuto guardando la gara… Parlare di Mondiale in MotoGP è ancora presto, ma se continuiamo a fare delle belle gare così possiamo mirare a qualcosa di importante“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo e Marc Marquez

MotoGP, Quartararo-Marquez: Honda sogna il nuovo ‘dream team’

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò pilota senza bandiera: “Non sono indipendentista”

Superbike, Jonathan Rea

MotoGP, Jonathan Rea: “Grazie a Valentino Rossi”