MotoGP, Enea Bastianini

MotoGP, Enea Bastianini: “L’airbag è esploso normalmente”

Enea Bastianini vuole dimenticare il week-end MotoGP del Mugello con una buona prestazione in Catalunya. A breve l'annuncio del passaggio in Gresini Racing.

3 giugno 2021 - 7:22

Nel week-end MotoGP in Catalunya Enea Bastianini vuole assolutamente archiviare la sfortunata gara del Mugello. Una domenica totalmente da dimenticare, non solo per la morte di Jason Dupasquier. Ma nel giro di ricognizione ha riportato una prima caduta per una distrazione. Ritornato di corsa ai box ha preso la seconda moto ed è scivolato al primo giro.

Il pilota Ducati Esponsorama non ha però perso l’umore e guarda con fiducia alla gara del Montmelò. Ma vuole precisare un dettaglio prima di tutto: “E’ stata una domenica molto complicata, sono venute fuori notizie sui media riguardo Alpinestar. E’ vero che sono partito con la tuta scarica ed ero un po’ preoccupato. Però volevo precisare che sono caduto al primo giro e l’airbag è esploso normalmente, è andata bene. Ora siamo a Barcellona, mi piacerebbe trovare feeling con la moto già dal venerdì per essere subito competitivo, magari riuscire a passare subito in Q2 senza fare troppa fatica come al solito. Week-end particolare, sembra possa piovere, quindi vedremo cosa aspettarci“.

Nei prossimi giorni potrebbe arrivare il tanto atteso annuncio sul suo futuro in MotoGP. Quasi certamente Enea Bastianini nel 2022 correrà con i colori del team Gresini. Il team di Fausto è vicinissimo all’accordo con Ducati, così come la VR46. Di conseguenza l’azienda emiliana correrà con otto prototipi in pista. Il romagnolo farà coppia con Fabio Di Giannantonio, mentre nella scuderia di Valentino Rossi vedremo Marco Bezzecchi al fianco di Luca Marini. L’unico dubbio è se al team Aramco VR46 verrà concessa una Desmosedici factory o verrà riservato parità di trattamento con il team di Nadia Gresini.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Il Sachsenring è una pista diversa”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez-Honda: senza vittorie monta l’ipotesi addio

Valentino Rossi e i ragazzi della VR46 Academy

Valentino Rossi semina in MotoGP: VR46 marchio indelebile