bastianini martin motogp

MotoGP: Bastianini e Martín, testa a testa per il Best Rookie 2021

Enea Bastianini e Jorge Martín per il titolo di Rookie dell'Anno. Un 2021 con differenti difficoltà, 5 punti tra loro e 2 GP rimasti, chi la spunterà?

1 novembre 2021 - 17:28

Se nelle classi minori non c’è mai stata storia per il titolo di Esordiente dell’Anno (Pedro Acosta in Moto3, Raúl Fernández in Moto2), ben diversa è la faccenda in MotoGP. A due GP dalla fine sono ancora due i ragazzi, entrambi di casa Ducati, che possono contendersi questo riconoscimento, con un cambio al vertice dopo Misano-2. Enea Bastianini, reduce dal secondo podio in top class, è passato al comando, aiutato anche dall’incidente che ha messo KO Jorge Martín. Ora il nostro portacolori è in testa con cinque punti di margine sul rivale spagnolo, una bella battaglia tra i due esordienti più interessanti di questa stagione 2021.

Una prima annata MotoGP non senza difficoltà da entrambe le parti, seppur di natura ben diversa. Nel caso del campione Moto2 in carica parliamo di una Desmosedici 2019, la meno aggiornata del sestetto in rosso presente in classe regina. L’inizio certamente non è stato facile, a referto anche quattro ritiri (uno per il curioso caso della ‘carena esplosiva’). Dopo Silverstone però c’è stato un sensibile cambio di marcia. Il pilota Esponsorama Ducati ha inanellato quattro top 6 consecutive, le prime dell’anno, con due strepitosi piazzamenti sul podio nel doppio evento a Misano. Ed eccolo ora arrivare a Portimao-2 da leader nella speciale classifica dei rookie, pronto a dire ancora la sua.

Nel caso del rivale invece parliamo di guai fisici dal primo GP in Portogallo. Ricordiamo il pauroso incidente nel corso delle libere, che hanno interrotto la crescita esponenziale sfociata già in pole e podio a Losail-2. L’infortunio è stato piuttosto pesante, con fratture multiple e svariati GP guardati dal divano di casa. Ciò non gli ha impedito in seguito di prendersi altre due pole, la prima vittoria MotoGP ed un altro podio. Ma le conseguenze di quelle importanti lesioni ancora si sentono, come ha ammesso più volte lo stesso alfiere Pramac Ducati. Da Assen ha messo a referto altri 4 zeri (non sempre per colpa sua), ma rimane tutt’ora in aperta competizione per il premio di miglior esordiente.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

1 commento

FRA 1988
20:57, 1 novembre 2021

Sono tutti e due meritevoli ma Bastia corre con una moto nettamente inferiore alla Pramac. Il team di Campinoti
è la miglior squadra privata della top class 2021.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zannoni motoe sic58

MotoE: SIC58 punta su Kevin Zannoni per la stagione 2022

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez 100% riposo. Puig: “Problema inaspettato”

Valentino Rossi Ranch Tavullia

Valentino Rossi promette battaglia: i campioni arrivano al Ranch di Tavullia