enea bastianini motogp

MotoGP, Enea Bastianini: “Il titolo Moto2 per sempre indelebile”

Imparare dai grandi della MotoGP, migliorare passo dopo passo, e poi chissà... Enea Bastianini certo non dimentica il titolo Moto2. "Mi dà molta fiducia."

26 marzo 2021 - 7:39

Imparare dai grandi, migliorando un passo alla volta e puntando sempre più in alto. Enea Bastianini è prossimo alle prime libere da pilota MotoGP, forte della grande iniezione di fiducia dovuta al presentarsi da campione Moto2 in carica. Non manca un occhio di riguardo per i piloti Ducati, dal quale cerca di apprendere quanto più possibile per migliorare il feeling con la sua Desmosedici. L’obiettivo per il momento è arrivare passo dopo passo in top ten, ma chissà che non possa regalare presto qualche sorpresa.

“Devo imparare dai big della MotoGP” ha sottolineato ‘Bestia’. “Sarà importante seguirli in pista. Dovrò migliorare step by step, cambiando verso uno stile che è molto diverso da quello che utilizzavo guidando una Moto2.” Come detto, sta studiando i compagni di marca. “Ho fatto qualche confronto con i dati di alcuni piloti Ducati, ora per me è molto importante.” In particolare, “Ho guardato Miller. Per me il migliore da seguire ora, è molto simile a me come stile di guida.” Su cosa deve migliorare? “La cosa più difficile per me per ora è lasciare andare i freni, ma dovrò anche lavorare sull’elettronica.”

“Oltre a capire anche l’usura delle gomme, come funziona la gara MotoGP. Si gioca molto di tattica in questa categoria.” Aspettative? “Punterò alla top ten. Poi chissà, magari domenica mi sento bene e mi ritrovo a lottare per posizioni che contano! Ma penso ci vorrà qualche gara per quello.” Non manca un pensiero all’iride 2020. “Il titolo Moto2 è il passato, ma sarà per sempre un ricordo indelebile. Mi dà molta fiducia in ottica futura, ti fa pensare che puoi fare bene e che in futuro puoi essere competitivo anche in MotoGP.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, circuito di Misano

MotoGP, meccanico espulso dal paddock: test PCR falsificato

daniel holgado moto3

Moto3: Daniel Holgado a Misano e Portimao al posto di Öncü

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: il commiato di mamma Stefania e papà Graziano