MotoGP, Enea Bastianini

MotoGP, Enea Bastianini: “Devo ancora chiarire con Ducati”

Enea Bastianini correrà con il team Gresini dalla stagione MotoGP 2022. Ci sono da limare ancora alcuni dettagli con la Ducati.

17 giugno 2021 - 23:06

Il week-end di MotoGP al Sachsenring si apre subito con una novità per Enea Bastianini. Nella prossima stagione passerà al team Gresini Racing in sella alla Ducati, ma l’accordo è valido per due anni. Nello stesso box ci sarà l’ex compagno di squadra Fabio Di Giannantonio, con cui ha condiviso l’esperienza nella classe Moto3, proprio nella scuderia fondata da Fausto Gresini. “Gresini ha firmato con Ducati e Ducati mi ha confermato, ma devo parlare ancora con Ducati questo fine settimana parlare. Perché dobbiamo ancora definire qualcosa nel contratto“.

Enea Bastianini non vuole però entrare nei particolari: “Ci sono cose di cui parliamo e che dobbiamo definire. Sono di buon umore, penso che la Ducati possa soddisfarmi. Al momento, però, non ci siamo ancora seduti adeguatamente per chiarire tutto. Credo che nei prossimi giorni avremo una risposta definitiva“. L’unica certezza è che nella prossima stagione MotoGP non avrà una moto factory. “Stiamo lavorando per ottenere il più possibile. Il quadro complessivo al momento non è ancora chiaro“.

Aspettative e bilancio

Nei giorni scorsi si è sottoposto a fisioterapia per dei problemi alla spalla e al braccio. Ha dovuto rallentare gli allenamenti, riuscendo a fare qualche giro in minimoto negli ultimi giorni. Difficile fare previsioni per il Sachsenring, considerando che sarà la sua prima volta con una MotoGP. “Sono due anni che non veniamo qua, ma sulla carta vado abbastanza bene. Abbiamo fatto dei passi avanti nei test a Barcellona, mi sentivo più a mio agio sulla moto. Speriamo di avere le stesse sensazioni domani. Sarà un week-end difficile perché farà un gran caldo, forse anche un po’ di pioggia sabato e domenica. Però sono fiducioso“.

A condizionare la gara saranno sicuramente le qualifiche: “Più avanti parto e meglio è, per fortuna abbiamo migliorato la partenza e sono contento. Spero di fare una bella qualifica perché in MotoGP è molto importante come sempre. Se no perdi il treno e non lo prendi più“. Best rookie dopo 7 gare, 13° in classifica a quota 26 punti. “Bilancio positivo, al di sopra delle mie aspettative. Mi piacerebbe fare qualcosina in più. Con Ducati dobbiamo ancora vedere delle rifiniture, ma sono speranzoso“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

500cc hedemora circuit - motogp

MotoGP, la storia: 1958, il primo GP di Svezia si corre a Hedemora

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, conferenza stampa saudita: Valentino Rossi continua?

taiga hada moto2

Moto2: nuova occasione per Taiga Hada, una wild card in Austria