MotoGP: Ecco Lorenzo con i colori HRC! “Sorpreso fin da subito dalla squadra”

Jorge Lorenzo è a tutti gli effetti un pilota Repsol Honda Team, squadra che l'ha già sorpreso: "Dopo pochi giorni ho avuto quello che avevo chiesto." "Marquez? Possiamo imparare l'uno dall'altro."

2 gennaio 2019 - 10:31

Anno nuovo, nuovi colori che aprono una bella sfida a Jorge Lorenzo: il 2019 è appena iniziato e l’ex alfiere Ducati è diventato ufficialmente pilota del Repsol Honda Team. C’è di più perché, oltre ad entrare a far parte di questa squadra, condividerà il box con il Campione del Mondo in carica Marc Marquez. Come ha precisato lo stesso Lorenzo, “le aspettative sono chiaramente molto alte” e si attende di vedere all’opera il maiorchino con la RCV. I primi test a Valencia ed a Jerez sono stati positivi, ma si inizierà a capire qualcosa di più a Sepang.

“Sono molto fiero di vestire questi colori, che appartengono ad una squadra di successo” ha esordito Jorge Lorenzo nel corso della prima intervista autoprodotta da HRC. “Sono lieto di far parte della famiglia Repsol e cercherò di fornire tutta la mia esperienza per rendere il team ancora più vincente. Si tratta di una delle squadre più forti presenti nel Motomondiale, un po’ come il Barcellona ed il Real Madrid nel mondo del calcio. Anzi, probabilmente è uno dei team più vincenti e sono davvero contento di farne parte.”

Ricorda poi i primi momenti in sella alla RC213V: “Quando sali su una moto ‘diversa’ tutto ti sembra strano, è normale, ma giro dopo giro il feeling è migliorato costantemente. Le prime giornate in sella alla RCV sono state davvero positive.” Positiva anche la prima impressione con il suo nuovo team: “Sono stato contento fin dal primo momento, ho sentito l’affetto da parte della squadra non appena ho messo piede nel box. Abbiamo svolto il primo test a Valencia e pochi giorni dopo siamo andati a Jerez, ma già nel corso del secondo test ho avuto quello che avevo chiesto precedentemente! Sono rimasto sorpreso.”

Non manca poi qualche parola per il nuovo compagno di squadra, il ‘nemico in casa’, visto che si tratta del pilota che dal 2013 (eccezion fatta per il 2015) domina in MotoGP. “Marc è un pilota incredibile” ha dichiarato Lorenzo, “molto completo, aggressivo e ambizioso, ha molta esperienza con questa moto. Sarà bello imparare da lui, ma penso che anche lui possa imparare qualcosa da me, creando un buon equilibrio in squadra, visto che siamo due campioni. Insieme possiamo innalzare il livello del team, sia dal lato tecnico che da quello della velocità in pista.”

Il video dell’intervista

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Dietro di noi case importanti”

Jorge Lorenzo pilota Honda

MotoGP, Jorge Lorenzo scommette sulla RC213V 2020

Michelin MotoGP

MotoGP, Valencia: Michelin prepara le gomme asimmetriche