MotoGP Aramco VR46 Ducati

MotoGP: ecco Aramco VR46, team satellite Ducati. Con Valentino Rossi?

Ora è ufficiale: Aramco Racing Team VR46 approda in MotoGP nel 2022 come squadra satellite Ducati. Non si esclude l'ipotesi Valentino Rossi come uno dei piloti...

24 giugno 2021 - 11:18

Ormai mancava solo l’annuncio ufficiale ed eccolo arrivare alla vigilia delle prime libere ad Assen. Ducati avrà otto moto in classe regina nel 2022, confermate le ultime due per il nuovo team satellite Aramco Racing VR46, frutto di un contratto triennale tra questa nuova squadra e la casa di Borgo Panigale. Alla sua guida ci sarà Pablo Nieto nel ruolo di Team Manager, una persona importante anche nella crescita dei talenti VR46 nelle classi minori. Ancora non c’è certezza riguardo i due piloti, ma una frase di un uomo chiave dello sponsor principale lascia aperta l’ipotesi che Valentino Rossi sia al via in sella ad una delle due rosse di questo nuovo team…

“Avere il piacere di accogliere il Team VR46 in MotoGP nel 2022 è emozionante”. Queste le parole con cui il CEO Dorna Carmelo Ezpeleta dà il benvenuto alla nuova squadra in classe regina. “Sia per i fan sia per il paddock della MotoGP, che hanno seguito l’incredibile carriera di Valentino Rossi e la crescita della VR46 Riders Academy. Valentino è e continuerà ad essere una parte molto importante del Campionato Mondiale FIM MotoGP. Ora, con il suo Team in arrivo in MotoGP, la sua straordinaria eredità continuerà a ispirare nuove generazioni di piloti e fan. Diamo loro il benvenuto nella Premier Class e attendiamo con impazienza molti grandi risultati in futuro.”

“Abbiamo scelto VR46 per una joint venture di cinque anni quale partner strategico per competere nel Mondiale MotoGP.” Queste le parole di Sua Altezza Reale Principe Abdulaziz bin Abdullah bin Saud bin Abdulaziz Al Saud. In rappresentanza della Vision 2030 dell’Arabia Saudita. “L’accordo appena siglato tra il Team e Ducati per la fornitura delle moto per le stagioni 2022-2024 è certamente una buona notizia.” Aggiungendo poi in particolare che “Sarebbe fantastico avere Valentino Rossi nei prossimi anni come pilota del nostro Aramco Racing Team VR46 insieme a suo fratello Luca Marini.” Ancora non abbiamo i nomi del duo di piloti, ma è una frase appunto che lascia ipotizzare uno scenario differente da quello del ritiro per il Dottore…

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

1 commento

FRA 1988
11:44, 24 giugno 2021

Non credo che Rossi provi ancora di rimettersi in gioco anche con la Ducati. Bezzecchi scalpita per entrare in
Motogp ,ma deve fare una seconda metà di stagione diversa. Bezz ha talento però deve dimostrare con
vittorie di meritarsi la top class 2022.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: una sola speranza per il ritorno

MotoGP, Zeelenberg-Razali-Stigefelt

MotoGP, Valentino Rossi e Franco Morbidelli “rimandati” al II semestre

Superbike, Jonathan Rea ad Assen

Superbike, Jonathan Rea apre al sogno MotoGP: “Mai dire mai”