Circuito di Misano

MotoGP e Superbike, a Misano si respira aria di Mondiale

MotoGP e Superbike preparano tre giorni di test a Misano. In pista Aprilia, KTM, Suzuki, i team Ducati delle derivate di serie e Kawasaki con Rea e Lowes.

17 giugno 2020 - 9:06

I piloti della MotoGP scaldano i motori in vista della stagione 2020 che inizierà tra un mese esatto a Jerez. Il 17 luglio sarà la prima giornata di prove libere dopo un lungo stop dovuto alla pandemia di Coronavirus. Ma già due giorni prima, il 15 luglio, le tre classi gireranno per una giornata di test. Ma Aprilia e KTM arriveranno già con qualche chilometro in più all’attivo. La casa austriaca è stata la prima a a scendere in pista dopo il lockdown, con Pol Espargaró e Dani Pedrosa impegnati al Red Bull Ring. Anche la casa di Noale ha effettuato due giorni di test con Bradley Smith. Il tester britannico quasi certamente prenderà il posto dello squalificato Andrea Iannone, resta da capire se per tutta la stagione.

Il circuito di Misano ritornerà a respirare aria di Mondiale dal 23 al 25 giugno. In pista ci saranno Ducati con Michele Pirro, Aprilia con il pilota ufficiale Aleix Espargaró e Smith, oltre a Lorenzo Savadori. Formazione titolare anche per KTM, con Pol Espargaró, Brad Binder e il collaudatore Dani Pedrosa. Affiancata dal team satellite Tech 3 con Miguel Oliveira e Iker Lecuona. Presente anche Suzuki, che girerà con il tester Sylvain Guintoli. Non solo atmosfera da MotoGP, grande protagonista anche la Superbike, con tutti i team Ducati. Per il team Aruba ecco Chaz Davies e Scott Redding, ma anche Kawasaki, con il campione del mondo Jonathan Rea e Alex Lowes.

Nei prossimi giorni verrà diramato il calendario ufficiale del WorldSBK 2020. Dopo la prima tappa a Phillip Island le derivate di serie ripartiranno a Jerez de la Frontera il 2 agosto. La settimana dopo si sposteranno in Portogallo, a Portimao, dove di recente si sono allenati anche Aleix Espargaró e Alex Rins, approfittando della quasi completa apertura dei confini nazionali.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

savadori motogp

ESCLUSIVA Lorenzo Savadori in MotoGP: “Ora testa bassa e lavorare”

Superbike, Anthony West

Anthony West: nel 2021 torna in pista, intanto si scusa con la FIM

zarco motogp

MotoGP: Zarco salva la Ducati a Teruel. “Ma mi preparo per il 2021”