mir rins motogp

MotoGP, duo Suzuki all’attacco. Brivio: “Pronti per gli ultimi 3 GP”

Joan Mir ed Alex Rins carichi per l'ultima tripletta MotoGP. Davide Brivio: "Ci siamo dimostrando competitivi. Continuare così, poi si vedrà."

4 novembre 2020 - 16:34

Si apre la tripletta finale di questa stagione MotoGP, ultime tre occasioni per dare l’assalto al titolo. Joan Mir infatti ci arriva da leader iridato e con un margine di 14 punti su Fabio Quartararo, primo degli inseguitori. In un’annata così imprevedibile non è molto, ma lo spagnolo ultimamente ha disputato gare decisamente migliori del diretto rivale. Anche se manca ancora la ciliegina sulla torta, quella prima vittoria che tarda ad arrivare. Ma i rivali sono ben di più: a seguire troviamo Viñales, Morbidelli, Dovizioso ed anche Alex Rins. Quest’ultimo è a -32, ma ha ormai ritrovato la competitività inizialmente perduta per infortunio.

“Siamo pronti a dare il massimo in queste ultime gare” ha sottolineato il team manager Davide Brivio. Non può certo dichiararsi poco soddisfatto di quanto fatto dai suoi due piloti fino a questo momento, tra una vittoria (con Rins) e tanti podi, alcuni doppi. Per non parlare della leadership di Mir. “I nostri ragazzi hanno svolto un lavoro fantastico finora” ha continuato. “È un bel momento per Suzuki, ci stiamo dimostrando davvero competitivi. Nove podi in totale in questa stagione, un risultato che ci rende felici, ma certo dobbiamo continuare. L’obiettivo è questo, così come cercare di conquistare altri podi, poi vedremo come sarà la situazione.”

Nessun discorso iridato: con un campionato ancora così aperto serve la massima concentrazione, evitando ogni possibile errore. Ma Joan Mir vuole anche quel qualcosa di più che non arriva. Non nega che “Alla fine dell’ultima gara ero un po’ deluso del terzo posto, avevo il potenziale per fare meglio. In ogni caso però l’obiettivo era il podio e ce l’ho fatta. Ora sono pronto per lottare a Valencia.” Non meno determinato è Alex Rins, finalmente tornato in forma e carico per gli ultimi 3 GP. “Arriviamo da ottimi risultati e certo voglio continuare così, ma basta lavorare come sempre, poi vedremo che succederà. Sono contento di tornare a Valencia, ho bei ricordi: vedremo di cosa saremo capaci.” 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

jorge martin motogp

MotoGP: Jorge Martín, triplo intervento riuscito. Rientro al Mugello?

motogp iker lecuona

MotoGP: Iker Lecuona, così non va. Poncharal: “Non so cosa dire”

remy gardner moto2

Moto2, Remy Gardner: “Bravo Raúl, ma la prossima volta vinco io!”