motogp ducati

MotoGP: Ducati Team, inizia una nuova era con Miller e Bagnaia

Ducati factory inizia al stagione 2021 con la nuova line-up. Miller "mai così a mio agio sulla moto" e Bagnaia a caccia di un buon risultato in gara.

24 marzo 2021 - 12:07

L’attesa è finita, Ducati Team si avvia al primo GP con la sua line-up completamente rinnovata. Jack Miller e Francesco Bagnaia disputeranno il loro primo evento con i colori del team factory. Un’importante responsabilità per entrambi, innegabilmente un po’ di emozione, ma su tutto la voglia di emergere. La casa di Borgo Panigale ripone grandi speranze nel suo nuovo duo: i vertici non hanno nascosto infatti l’intenzione di lottare per il bottino grosso della categoria. A cominciare dalla tappa in Qatar: i test ufficiali sono andati molto bene per le rosse, attesa la conferma in questo senso dalle prime libere di venerdì. I precedenti a Losail? Come vittorie parliamo di tre successi con Stoner (2007-2009) e due con Dovizioso (2018-2019).

Nel palmares di Jack Miller c’è un solo risultato di rilievo in Qatar: parliamo nello specifico della vittoria ottenuta all’inizio del suo ultimo anno Moto3. In MotoGP invece ha come miglior piazzamento un ottavo posto nel 2017. Dopo il record infranto nei test, ci si attende ben di più. “Mai come quest’anno mi sono sentito così a mio agio sulla moto prima dell’inizio del campionato” ha sottolineato il pilota australiano. “Speriamo di riuscire ad avere delle condizioni di pista favorevoli durante tutto il fine settimana, per poterci preparare al meglio per entrambe le gare qui a Losail. Sicuramente anche i nostri rivali saranno molto competitivi, ma sono determinato ad iniziare la stagione nella stessa maniera in cui l’ho conclusa l’anno passato, lottando per il podio!”

Accanto a lui c’è Francesco Bagnaia, carico per questa prima annata da pilota ufficiale Ducati. In Qatar ‘Pecco’ vanta un 3° posto in Moto3 (2016) ed una vittoria come inizio del suo anno di gloria in Moto2. In MotoGP ha solo un ritiro a referto, visto che l’anno scorso il GP è stato cancellato. “Ho atteso questo momento per molto tempo e non vedo l’ora di riprovare l’adrenalina del primo semaforo della stagione. Dopo le due sessioni di test disputate nelle scorse settimane, arriviamo al primo appuntamento dell’anno con una base solida da cui partire. Importante sarà riuscire a migliorare ancora il nostro “time attack”, per poterci garantire un piazzamento nelle prime due file dello schieramento in qualifica. Sento di poter lottare per un buon risultato in gara!”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

petrucci lecuona motogp

MotoGP: KTM Tech3 a Portimao, ricordando l’impresa di Oliveira…

MotoGP, Marc Marquez a Portimao

MotoGP, Marc Marquez: il fisioterapista racconta il lungo calvario

MotoGP, Massimo Rivola

MotoGP, Aprilia-Dovizioso: secondo test al Mugello oppure piano B