Andrea Dovizioso pilota MotoGP

MotoGP, Dovizioso-Miller-Marquez i maghi del bagnato

Chi è il mago del bagnato in MotoGP? Secondo i piloti del presente e del passato sono tre a fare la differenza: Dovizioso, Miller e Marquez

10 gennaio 2020 - 13:00

Chi è il re del bagnato in MotoGP? I protagonisti della classe regina del presente e del passato hanno dato la loro risposta: i maghi della pioggia sono Marc Marquez, Jack Miller e Andrea Dovizioso. Il Cabroncito ha dimostrato più volte di saper dominare anche in condizioni estreme, strategicamente puntuale nel flag to flag. L’australiano ha vinto la sua prima gara in top class sul bagnato, coraggioso nel cambio gomme come nessun altro. Il vicecampione della Ducati viene descritto come un pilota molto preciso. Nella stagione MotoGP 2019 la pioggia non ha dato grossi problemi, ad eccezione del GP di Brno, con la partenza posticipata per un temporale e alla fine i piloti sono scesi in pista con gomme slick. Tuttavia Marc Marquez ha dato una lezione magistrale nelle qualifiche, montando pneumatici da asciutto nonostante le condizioni semi-bagnate, rifilando oltre due secondi agli avversari. Ma chi è il migliore in assoluto? Ai posteri l’ardua sentenza. “Ci sono diversi piloti molto bravi sotto la pioggia“, ha commentato Miguel Oliveira a motogp.com. “La pressione è molto alta quando arriva la pioggia – ha risposto Randy Mamola -. Perché ci sono piogge intense, poi è di nuovo asciutto, questa è la parte difficile“.

JACK MILLER E VALENTINO ROSSI

Fabio Quartararo elegge il suo grande amico Miller: “Forse Jack, ricordo che ha vinto ad Assen nel suo secondo anno“, riferendosi alla vittoria nella stagione MotoGP 2016. E trova d’accordo Johann Zarco: “Non ha paura di nulla ed è molto sensibile, può capire rapidamente la situazione“, ha detto il francese. Danilo Petrucci si unisce al coro australiano: “Jack Miller, ma anch’io ho conquistato il mio primo podio sotto la pioggia“, ricordando il secondo posto a Silverstone. Non manca chi indica il veterano Valentino Rossi: “Non è in ottima forma ora, ma penso che Valentino sia stato molto bravo in passato“, ha commentato Maverick Vinales. “Rossi e Márquez possono passare una buona domenica sul bagnato“, ha concordato Alberto Puig, team manager del team Repsol Honda.

IL DOVI E MARC MARQUEZ

A favore del Dovi si schierano Karel Abraham e Aleix Espargarò: “Andrea Dovizioso è un pilota da pioggia molto bravo. A volte Jack Miller è forte, ma nel complesso Andrea è il migliore sul bagnato“. A rendere onore al diretto avversario anche Marc Marquez: “In passato Kenny Roberts e anche Kenny Roberts jr. Adesso direi Andrea Dovizioso“. A votare per il fenomeno di Cervera il compagno di marca Takaaki Nakagami, Max Biaggi, Joan Mir e Cal Crutchlow: “Marc Marquez, perché al momento è di solito due secondi avanti in un giro“, ha commentato il britannico del team LCR.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez che sollievo! “Abbiamo risolto il problema”

MotoGP, Valentino Rossi in Qatar

MotoGP, Valentino e Maverick: il doppio volto della Yamaha

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, Alberto Puig: “Non sappiamo con quale moto correremo”