MotoGP: diverse opzioni per il futuro di Marco Melandri

Il pilota del team Honda Gresini tra MotoGP e Superbike

2 settembre 2010 - 4:03

Tra i nodi ancora irrisolti del mercato piloti, uno è quello che non sembra avere ancora una soluzione precisa: si tratta di Marco Melandri, attuale pilota del team Honda San Carlo Gresini, decimo in classifica con 63 punti all’attivo ed un quinto posto come miglior risultato in gara della stagione (ottenuto al Mugello), ancora in bilico tra diverse possibilità per la prossima stagione divise tra MotoGP e Superbike.

Se nel campionato prototipi l’ex iridato della classe 250cc ed il suo entourage stanno discutendo per un rinnovo con il team gestito da Fausto Gresini, un’altra possibilità lo vedrebbe come sostituto di Randy De Puniet al team LCR Honda (come dalla stessa ammissione del team manager Lucio Cecchinello).

Indicato invece già come partente da diverso tempo destinazione BMW Motorrad Motorsport nel mondiale delle derivate dalla serie (con una prospettiva di partecipazione nella prevista Moto1, classe che sostituirebbe la MotoGP dal 2012), nelle ultime settimane si è fatta largo la possibilità per il ravennate di entrare a far parte del team Yamaha World Superbike, tenendo conto della possibilità di alcuni cambiamenti nell’organigramma della squadra iridata nel 2009 con Ben Spies.

Le prossime settimane saranno cruciali per poter delineare il destino del pilota romagnolo, il quale ora è chiamato a far bene davanti al pubblico di casa al Misano World Circuit.

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

corsi moto2

Moto2, Brno: Simone Corsi KO per frattura di un dito del piede

espargaro motogp

MotoGP, Brno: Pol Espargaró precede le Yamaha nel warm up

MotoGP, Aleix Espargaro a Brno

MotoGP Brno, Aleix Espargarò: “Dimenticare il disastro di Jerez”