MotoGP, Misano

MotoGP, dietro le quinte: come funzione l’ufficio stampa al Misano Circuit

Qual è il ruolo dell’ufficio stampa del Misano World Circuit nella promozione di un Gran Premio MotoGP? Scopriamolo insieme.

19 ottobre 2021 - 8:17

di Marta Martello 

Questo weekend si correrà la gara di MotoGP Misano-2, evento internazionale che ha da sempre grande rilievo mediatico. Il compito di gestire promozione, comunicazione e relazioni con i media tocca all’ufficio stampa del Misano World Circuit. Cerchiamo quindi di farci un’idea su come funziona l’attività di Cesare Trevisani e Sandra Strazzari, professionisti esperti che mettono in campo un grande lavoro di squadra. Un impegno che coinvolge San Marino, alcuni comuni della Riviera Romagnola, la regione Emilia Romagna e Dorna. In particolare, Trevisani si occupa della parte contenutistica, mentre Strazzari è incaricata della gestione della sala stampa e della selettiva procedura per gli accrediti.

Identità e passione

L’ufficio stampa non si occupa solo della parte di comunicazione relativa a ciò che avviene in pista, ma gestisce soprattutto la promozione del territorio come destinazione turistica. Informando così riguardo a eventi, iniziative e progetti organizzati dal circuito e dai vari promotori del Gran Premio. “L’obiettivo per noi è promuovere non solo la gara, ma l’intera Motor Valley e la Riders’ Land. Ovvero la forte identità di un territorio dove la passione per il motociclismo è enorme. Ovviamente all’apice di questo sistema si colloca la gara di MotoGP che si corre sul nostro circuito” spiega Trevisani.

Per un evento mediaticamente importante come la MotoGP, il lavoro dell’ufficio stampa non si ferma mai. Durante tutto l’anno si cercano spunti per comunicare l’evento, cominciando con la promozione delle prevendite prima di Natale per poi proseguire fino al giorno della gara. Il lavoro dell’ufficio stampa può dirsi concluso solo quando, dopo la gara, hanno raccolto informazioni, foto e dati che vengono poi distribuiti ai giornalisti. Proprio il rapporto con media e giornalisti è fondamentale per il lavoro dell’ufficio stampa. I media coinvolti nel circus della MotoGP sono diversi, dalla carta stampata alle testate online, passando per televisioni e radio. Nello specifico, a livello nazionale, l’ufficio stampa del MWC genera almeno 400 articoli al giorno per il weekend di gara di MotoGP.

Per il weekend del 23-24 ottobre, ormai alle porte, l’ufficio stampa ha puntato molto su Valentino Rossi. Infatti, la comunicazione del Gran Premio ha come filo conduttore l’ultima gara italiana in MotoGP del pilota numero 46, omaggiato anche con il poster creato da Aldo Drudi per l’occasione. L’evento sarà quindi una grande festa per celebrare il nove volte campione del mondo, ma anche per ricordare i dieci anni dalla scomparsa del Sic.

Secondo GP a tempo di record

Proprio l’organizzazione e la comunicazione del prossimo GP hanno rappresentato una grande sfida per il circuito. Infatti, hanno saputo di dover ospitare una seconda gara solamente intorno a ferragosto e in pochi mesi hanno dovuto mettere in piedi un evento a prova di Covid. Negli ultimi anni la pandemia ha limitato fortemente l’attività dell’ufficio stampa, annullando la possibilità di organizzare eventi di comunicazione. Questo per tutelare la “bolla” nella quale piloti e addetti ai lavori devono stare durante il weekend di gara. “Quest’anno la situazione è comunque leggermente migliorata ed è stato possibile incrementare il numero di giornalisti presenti in sala stampa. Sugli oltre 300 posti disponibili in sala, per Misano-2 ci saranno circa 150 presenze” ha sottolineato Sandra Strazzari.

Proprio la sala stampa e il paddock sono il cuore pulsante dell’attività mediatica. Qui non lavorano soltanto i giornalisti accreditati ma anche addetti stampa dei team, telecronisti e fotografi. Solitamente in un weekend di gara si svolgono numerose conferenze e interviste, da quelle per le televisioni a quelle per la stampa accreditata. Queste ultime hanno luogo il giovedì prima che incominci l’azione in pista, il sabato dopo le qualifiche e post-gara la domenica.

Il lavoro dell’ufficio stampa di Misano è quindi molto complesso. Bisogna essere sempre attenti e bravi a gestire non solo i giorni della gara ma tutta la pianificazione. Creando contenuti che vengono poi declinati in diversi modi, dai comunicati stampa ai social media. Per farlo è necessario riuscire a coordinare il lavoro di squadra che coinvolge tutti i promotori del Gran Premio. Questa sinergia e il rapporto con i giornalisti sono fondamentali per la promozione delle attività del circuito e per la buona riuscita dell’evento. Quindi appuntamento in pista!

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

“MotoGP senza Valentino Rossi? La vita va avanti”: la freddura di Puig

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, trattativa Aprilia-Espargarò: rinnovo o ipotesi collaudatore

100 Km dei Campioni

Valentino Rossi e Luca Marini: la voce del padrone alla 100 Km dei Campioni