Danilo Petrucci

MotoGP, Danilo Petrucci non si arrende: “Resto in lotta per il terzo posto”

Danilo Petrucci colleziona un'altra pessima prestazione ad Aragon. Resta aperta la lotta per il terzo posto, "ma con queste gare non vado lontano".

22 settembre 2019 - 17:25

Decimo a Misano con un gap di 31″ dal vincitore, 12° ad Aragon a 33″: Danilo Petrucci fatica a ristabilire il feeling con la Ducati GP19 dopo una brillante prima parte di campionato. Non è solo questione di peso, ma di mancanza di grip al posteriore. Prestazioni ben lontane da quella del Mugello, che non può ritenersi un caso isolato. “Ho fatto cagare? Sono il primo a non essere contento di queste gare, tecnicamente non riesco a fare bene quelle manovre di quando andavo forte – ha spiegato Petrux a Sky Sport -. Oggi è stata un’altra dimostrazione, non possiamo che tornare a casa a Bologna, analizzare cosa succede e come mai non riesco più a fare quelle cose. Quando ci provo vado largo, perdo il posteriore“.

I PROBLEMI DI PETRUCCI

Al termine di questo week-end Danilo Petrucci perde il terzo posto in classifica a favore di Alex Rins, che adesso è davanti di un solo punto. Ma il podio immaginario iridato resta ancora a portata di mano. “Se guardi da un lato si vede la parte negativa, però sto ancora lottando per il terzo posto e non è male. Non so quanti se lo aspettavano in questo momento del campionato“. La svolta negativa è iniziata a Misano, dove la mancanza di grip causata dalla levigatura dell’asfalto ha mandato ko ogni equilibrio. “Negli ultimi due GP ci sono stati molti problemi di trazione. Quando inizio a piegare sento il posteriore scivolare, non scendo in piega velocemente, devo fermarmi di più in curva, apro il gas che già la ruota non è molto appoggiata dietro… Una teoria ce l’abbiamo e proveremo a risolvere a Bologna“.

LA MESCOLA SBAGLIATA

Il pilota umbro ha pagato anche lo scotto della mescola sbagliata, optando per la gomma dura in gara. Ancora una volta non riesce a sfruttare il potenziale della soft: “Le morbide che abbiamo usato in questo week-end non facevamo meglio delle hard, secondo i dati dei tecnici Michelin la dura sarebbe dovuta durare un po’ di più sulla parte destra. Invece sono calate e questo non mi ha aiutato, quando dovevano calare le soft sono calate invece le hard – ha aggiunto Danilo Petrucci -. Non mi piace fare queste gare e battagliare con gente che fino a poche gare fa gli ero parecchio davanti. Sto lottando per il terzo posto mondiale, ma con queste gare non vado molto lontano“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Johann Zarco

MotoGP, il ritorno di Johann Zarco: tanti dubbi sul futuro

valentino rossi

MotoGP, Phillip Island: Viñales per il 3° posto, 400 GP per Rossi

Jorge Lorenzo a Motegi

Jorge Martinez: “Difficile che Jorge Lorenzo vinca il prossimo anno”