Danilo Petrucci

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’

Danilo Petrucci e Ducati lavorano per migliorare l'ergonomia della sua GP19, ma Jack MIller inizia a reclamare il suo post nel team ufficiale.

21 aprile 2019 - 19:07

Tre volte al 6° posto, una sufficienza che non basta a Danilo Petrucci per essere riconfermati anche per il prossimo anno. La sella della Ducati ufficiale inizia a farsi rovente, con Jack Miller pronto a reclamare quel posto che dovrebbe toccargli di diritto, se dovesse terminare davanti in classifica la prima parte di campionato.

Petrux ha faticato non poco nelle fasi iniziali del GP di Austin, ha perso due posizioni in partenza, ha dovuto sudare per superare Pol Espargarò, nel finale nulla ha potuto contro Franco Morbidelli. I tecnici di Borgo Panigale stanno lavorando per migliorare l’ergonomia della sua Desmosedici, soprattutto per quanto concerne il serbatoio. L’obiettivo è dare al pilota ternano una posizione migliore per girare la moto, specialmente nei cambi di direzione. “Stiamo provando molte soluzioni per rendere la moto più facile da guidare“, ha spiegato Danilo Petrucci. “Il nostro obiettivo è spostare la moto con le mie gambe. È abbastanza difficile da fare, ma stiamo provando tutto. Nella gara in Argentina la differenza media tra me e Dovi era di 0,1 secondi al giro, quindi i dettagli fanno la differenza“.

L’ultimo settore del COTA ha messo a dura prova la resistenza di Danilo, ma da Jerez in poi non ci saranno più alibi. La sfida personale con Miller è appena iniziata: “Certo che non posso essere soddisfatto del 6° posto. Ma sono felice di aver migliorato in un fine settimana iniziato 13°. Sono contento dei punti, siamo al quinto posto nella classifica del campionato, ma è solo la terza gara. Dobbiamo continuare a lavorare per le prossime gare. Jerez, Le Mans, le prossime gare sono migliori per noi – ha concluso Danilo Petrucci – e le sto aspettando“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marco Bezzecchi Motegi

Moto2, Motegi: Marco Bezzecchi, costretto al ritiro per malessere

Andrea Dovizioso a Motegi

MotoGP, Andrea Dovizioso deluso: “Non sfruttiamo le gomme nuove”

Jorge Lorenzo a Motegi

MotoGP, presidente HRC: “Vogliamo continuare con Jorge Lorenzo”