MotoGP, Danilo Petrucci

MotoGP, Danilo Petrucci: “KTM va forte, può competere con i migliori”

Danilo Petrucci evidenzia i miglioramenti compiuti da KTM nelle prime due gare MotoGP. A Brno e al Red Bull Ring le RC16 avranno una marcia in più.

31 luglio 2020 - 8:06

Danilo Petrucci ha raccolto appena 7 punti nelle prime due gare del campionato MotoGP 2020. 9° posto nel GP di Jerez, caduta e ritiro al GP dell’Andalusia. Sul layout iberico ha riscontrato gli stessi problemi di Andrea Dovizioso in frenata e con l’anteriore, causando un cattivo feeling soprattutto in ingresso curva. La speranza è che il team emiliano possa risollevarsi immediatamente sui prossimi tracciati di Brno e in Austria, dove solitamente le Desmosedici possono esprimersi al meglio.

Ma Ducati potrebbe ritrovarsi con un avversario in più nelle prossime tre gare MotoGP, KTM. Pol Espargarò ha dimostrato che la RC16 è in grado di poter lottare per le prime posizioni, anche su un circuito solitamente ostile come quello di Jerez. In Repubblica Ceca e al Red Bull Ring KTM ha tenuto dei test post lockdown che potrebbero giocare a favore, soprattutto in termini di setting. Danilo Petrucci è consapevole del potenziale austriaco: “Hanno già testato, questo significa sicuramente che inizi con un vantaggio. Ma abbiamo anche visto a Jerez che avevano davanti i quattro piloti. È un produttore che è arrivato al punto di poter competere con i migliori costruttori“.

Dalla prossima stagione MotoGP Danilo Petrucci vestirà i colori del team KTM Tech3 e il passo della RC16 è un segnale altamente confortante. “Pol Espargaró è arrivato a un secondo dal podio nella prima settimana“, ha ricordato Petrux a Speedweek.com. “Binder ha avuto un passo a livello di Quartararo, Oliveira ha concluso davanti a me nella prima gara, ho avuto Lecuona alle spalle per molto tempo. È certamente una moto che va forte. Possono usare le loro concessioni e questo è certamente un ulteriore problema a Brno e ancora di più in Austria“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alex rins motogp

MotoGP, Alex Rins: “Nel pomeriggio il dolore è aumentato”

bastianini moto2

Moto2, Brno: zampata finale di Enea Bastianini nelle FP2

MotoGP, Valentino Rossi GP Brno 2020

MotoGP, Valentino Rossi: grip e buche rallentano le Yamaha factory