MotoGP, Danilo Petrucci a Doha

MotoGP, Danilo Petrucci in apnea: “Abbiamo problemi, giriamo in tondo”

Nei test MotoGP a Losail Danilo Petrucci stenta a decollare con la sua nuova KTM RC16. La vetta dista 1,6" e le soluzioni tecniche non funzionano.

12 marzo 2021 - 8:37

Danilo Petrucci stenta a decollare in sella alla KTM RC16 nei test MotoGP di Losail. L’adattamento alla moto arancione si sta rivelando piuttosto difficile, ma in Qatar sembrano in affanno tutti i piloti del brand austriaco. Rispetto al giorno prima è migliorato di 0,5″, ma nella scheda dei tempi si piazza 19° con un ritardo di 1,6″ dal best lap di Vinales (1’53″244). Nel day-5 rimasto alle calcagna di Miguel Oliveira che dista appena 43 millesimi. “Abbiamo passato un bel po’ di tempo a testare nuove parti, ma non siamo ancora sicuri che funzioneranno o meno“.

Petrux vede sfrecciare la sua ex Ducati sui rettilinei e ancora non ha preso il volo con la KTM. “Sfortunatamente, oggi non potevamo occuparci molto del set-up. È un peccato, però il lavoro sull’assetto è ciò di cui ho bisogno più urgentemente, perché abbiamo bisogno di un ritmo migliore. Siamo ancora allo stesso punto di ieri“. Il circuito di Doha è sempre stato terreno fertile per la sua ex marca, ma non per il marchio di Mattighofen. La sua nuova avventura in MotoGP inizia tutta in salita. “Sono sempre stato piuttosto competitivo qui negli ultimi anni. Questa è una pista che mi piace. Abbiamo problemi qui con la KTM. Non dovrebbe essere una scusa, ma raggiungiamo i nostri limiti e andiamo in tondo“.

Problemi si riscontrano anche nel box factory. Miguel Oliveira non riesce a portare le gomme alla temperatura di esercizio. Brad Binder ha mancanza di feeling con l’avantreno della RC16. “Abbiamo un’ottima erogazione di potenza – ha aggiunto Danilo Petrucci -. Ma questa forza non ha importanza qui. Ci mancano un po’ le massime prestazioni. Peso un po’ di più degli altri colleghi KTM, quindi sono uno dei più lenti in rettilineo. Ora dobbiamo affrontare l’assetto in modo da poter uscire dalle curve a una maggiore velocità. Il circuito di Losail predilige le moto che hanno molta potenza. Se vogliamo essere più veloci, dobbiamo ottimizzare la velocità in curva“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

1 commento

Makiland
17:52, 13 marzo 2021

Eh ….no ! Ho scommesso che K sarebbe stata la rivelazione della stagione … NON fatemi perdere dei soldi, CAPITO !

POTRESTI ESSERTI PERSO:

danilo petrucci motogp

MotoGP, Petrucci: ultimo GP in casa e le ipotesi Dakar-MotoAmerica

motogp luca marini

MotoGP, Luca Marini: “Proverò a stare coi primi, posso imparare molto”

bagnaia motogp

MotoGP, Bagnaia: “Quartararo indietro? Devo spingere come se fosse 2°”