danilo petrucci motogp

MotoGP, Danilo Petrucci: “Con le gomme nuove sprofondiamo”

Un sabato costellato di intoppi per Danilo Petrucci a Jerez. L'alfiere Tech3 scatterà dal 19° posto in griglia. "Serve una bella partenza."

2 maggio 2021 - 7:46

Un sabato ricco di intoppi ed una qualifica al di sotto delle aspettative. Danilo Petrucci inizierà il Gran Premio MotoGP di Spagna dalla 19^ casella in griglia. La nuova sella lo sta aiutando ad essere un po’ più comodo in sella alla KTM RC16, continuano invece i problemi in accelerazione e di gomme. In aggiunta, una caduta nelle ultime libere l’ha privato della moto ‘migliore’ per la Q1. In gara servirà una bella partenza, cercando così di limitare i danni e di portare a casa punti.

“È stato il turno peggiore del weekend” ha ammesso ‘Petrux’ riferendosi alle qualifiche. “Volevo fare meglio, ma non sono riuscito a sfruttare la gomma nuova e devo capire il perché. Non ci danno nessun vantaggio, mentre con le usate riusciamo ad essere più veloci, da top ten. Con le gomme nuove invece sprofondiamo.” A livello di ritmo invece sembra essere un po’ più a posto. “Il passo è buono, ma ci fai poco se parti così indietro… Possiamo fare una buona gara, ma ci serve una bella partenza.”

Ma le gomme non sono state l’unica difficoltà. “Nel turno del mattino abbiamo avuto un piccolo problema, quindi non ho potuto realizzare il secondo time attack. Poi nelle FP4 sono caduto con la moto che preferivo, quindi ho dovuto disputare la qualifica con l’assetto del mattino ed una moto che non mi piaceva molto.” Persistono anche i problemi in accelerazione. “Ho una buona velocità a centro curva, ma questo non mi permette di curvarla perfettamente. Quindi la rialzo sempre in ritardo rispetto agli altri e perdo in accelerazione.”

Foto: motogp.com

1 commento

walterguzzi
8:34, 2 maggio 2021

discreto pilota da SBK, andrebbe bene alla BMW un ottima coppia di mediocri.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Paolo Ciabatti e Jack Miller

MotoGP, Ducati: al Mugello è tempo di annunci. VR46 resta un’incognita

filip salac moto3

Moto3: Filip Salac, finalmente il podio! “Momento atteso per anni”

Oliveira KTM MotoGP

MotoGP, Miguel Oliveira: “I risultati non rispecchiano il nostro potenziale”