MotoGP: Dani Pedrosa “Troppo presto per giudicare il motore”

Giornata di test impegnativa per il pilota HRC

4 maggio 2010 - 4:06

Nella giornata di test post-GP a Jerez de la Frontera tra i più impegnati in pista è stato Dani Pedrosa, che ha cercato di lavorare nei settaggi delle sospensioni Ohlins, provando anche un nuovo telaio e propulsore. I risultati si sono visti, con il miglior tempo in 1’39″425, anche se per il secondo classificato del GP di Spagna è troppo presto per giudicare il potenziale di queste novità.

E’ stata sicuramente una giornata utile di test“, ammette Pedrosa. “Abbiamo cercato di apportare dei miglioramenti al set-up lavorando sulle sospensioni, perchè durante la stagione non abbiamo avuto molto tempo visto che ci siamo dedicati a risolvere altri problemi.

Sul motore modificato è troppo presto per dire se si tratta di un passo in avanti o meno, perchè abbiamo effettuato solo due uscite per trovare informazioni per i nostri tecnici“.

Pedrosa è stato protagonista verso fine giornata di una scivolata alla curva “Peloqui” senza conseguenze. “La caduta è stata un pò strana, senza preavviso, ma per fortuna non mi son fatto niente“, ha detto il pilota HRC che pensa già a Le Mans.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

arbolino moto3

Moto3, Austria: Prove 1, Tony Arbolino batte un colpo

MotoGP, Andrea Dovizioso GP Austria

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non ci faremo sconfiggere dalle gomme”

MotoGP, Valentino Rossi Spielberg 2020

MotoGP, Valentino Rossi: “Le gomme condizionano i risultati”