MotoGP: Dani Pedrosa “Lorenzo sarà l’uomo da battere”

Lo spagnolo pensa già alla gara in programma domani

5 giugno 2010 - 14:01

Il pilota ufficiale Honda HRC Dani Pedrosa è decisamente contento riguardo alla pole ottenuta quest’oggi sul circuito del Mugello, grazie ad un ottimo tempo di 1’48.819, fatto segnare all’ultimo tentativo disponibile nella seconda sessione di qualifiche. Il giovane catalano ora ha solo testa per la gara di domani, nella quale vuole puntare senza dubbio alla vittoria, visto il buon passo di gara dimostrato nei vari turni di libere e qualifiche. Il rivale, come ammette lui stesso, non può che essere Jorge Lorenzo: per poter battere il connazionale, Pedrosa pensa ci sia bisogno ancora di un paio di decimi sul giro e ovviamente, di una performance di alto livello per tutta la durata della gara, viste le difficoltà mostrate dal #26 nel finale a Le Mans.

“E’ grandioso essere in pole qui” dichiara Dani Pedrosa “e abbiamo lavorato molto duramente sia nella sessione di libere che in qualifica questo pomeriggio per migliorare le cose rispetto a ieri. Abbiamo ottenuto la pole, e sono soddisfatto. L’essere in prima fila è la cosa importante e dobbiamo mantenere alta la concentrazione perché vincere la gara è l’obiettivo – dobbiamo farcela domani! Abbiamo spinto molto al termine della sessione e siamo riusciti a fare un buon giro finale, ma il fattore più importante è che siamo riusciti ad essere anche costanti.

Lorenzo sarà l’uomo da battere domani, ma siamo fiduciosi, la moto si comporta in modo migliore e siamo in forma rispetto alla scorsa gara di Le Mans. Quindi tomani per la gara speriamo di mantenere un alto livello di performance fino alla fine. Dobbiamo ancora migliorare il nostro passo gara ma mi sento molto bene qui, e penso che sarà una gara molto divertente vista l’atmosfera generata dai fan.

Non ho visto l’incidente di Rossi, ma ciò che ho sentito riguardo all’infortunio non suona molto bene. E’ un peccato perché noi piloti sappiamo come ci si sente quando ci si fa male, e spero solo che l’operazione  vada bene per lui, perché il primo intervento è sempre il più importante.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso GP Austria

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non ci faremo sconfiggere dalle gomme”

MotoGP, Valentino Rossi Spielberg 2020

MotoGP, Valentino Rossi: “Le gomme condizionano i risultati”

motogp austria

MotoGP, Austria: Gli orari TV, diretta Sky Sport/DAZN e differita TV8