pedrosa kallio ktm motogp

MotoGP: Dani Pedrosa e Mika Kallio tester KTM anche nel 2021

Dani Pedrosa e Mika Kallio rimangono collaudatori KTM anche nel 2021. Ufficiale il rinnovo per entrambi, persone chiave nello sviluppo della RC16.

16 dicembre 2020 - 16:17

Squadra che vince non si cambia. In questo caso parliamo dei collaudatori KTM, ovvero Dani Pedrosa e Mika Kallio. La struttura austriaca se li tiene stretti entrambi, come dimostra l’annuncio del rinnovo per la stagione MotoGP 2021. Visti tutti i progressi compiuti ed i risultati ottenuti soprattutto nel 2020, appariva una mossa scontata, a cui mancava solamente l’ufficialità.

Mika Kallio è parte integrante del progetto fin dalle sue origini, portando la KTM al debutto nel GP di Valencia 2016 come wild card. In seguito l’abbiamo rivisto anche come sostituto, l’ultima volta proprio quest’anno in Tech3 per Lecuona (a casa per positività). Dani Pedrosa è arrivato in seguito, una volta ritirato e sistemati gli acciacchi fisici. Innegabile come entrambi abbiano aiutato la struttura austriaca a compiere sensibili passi avanti, fino ad essere protagonisti.

Lo dicono i dati: 3 vittorie, 8 podi, 3 pole position, 4 giri veloci, 27 top ten in totale tra team factory e satellite. Pol Espargaró, con KTM dall’esordio, ha chiuso 5° in classifica iridata, mentre il costruttore di Mattinghofen ha chiuso in quarta piazza nella classifica dedicata. KTM Factory infine ha concluso 3° tra le squadre, mentre Tech3 è 7°. Parliamo insomma dei migliori risultati di sempre a quattro anni dall’esordio ufficiale in MotoGP.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo e la responsabilità di sostituire Valentino Rossi

nieto bertin zolder - motomondiale

MotoGP, la storia: l’unico Gran Premio del Belgio a Zolder

MotoGP, Marc Marquez

Marc Marquez inizia la preseason: “Noiosa la vita senza MotoGP”