MotoGP: Dani Pedrosa “Dobbiamo dimenticare Silverstone”

Pronto per riscattare sul circuito di Assen

22 giugno 2010 - 1:13

Da 25 a 42 punti di svantaggio. Dani Pedrosa complice l’ottavo posto di Silverstone ha perso terreno nei confronti di Jorge Lorenzo in classifica, scivolando dal secondo al terzo posto alle spalle del compagno di squadra Andrea Dovizioso. Se nel dopo gara si è lasciato andare al pensiero che “Con questa incostanza non possiamo puntare al titolo mondiale”, il pilota della Honda confida di tornare al vertice al TT Circuit Van Drenthe di Assen.

Una pista a lui particolarmente favorevole (vinse la sua prima gara in carriera nel Motomondiale), dove a suo dire la Honda RC212V dovrebbe ben adattarsi nei cambi di direzione consentendogli di tornare in corsa per il campionato.

Per noi è un bene che ci stiamo trasferendo ad Assen subito dopo Silverstone, perchè ci consente di poter dimenticare subito l’ultima gara negativa e lavorare per ottenere un nuovo risultato positivo come al Mugello“, spiega Dani Pedrosa. “Da Silverstone abbiamo imparato molto e non ci resta che guardare avanti. L’aspetto positivo è che non mi sono fatto male dopo le cadute e sono fiducioso che ad Assen tutto può andare per il verso giusto tornando sul ritmo a cui siamo abituati.

Il circuito è bello, lo era sicuramente di più prima delle modifiche, ma mi piace sempre correre ad Assen. E’ necessario avere una moto molto agile nei cambi di direzione, un pò come al Mugello dove abbiamo fatto bene.

So che la squadra sta lavorando molto duramente e credo che possiamo fare una buona partenza di weekend già nella prima sessione di prove. Assen è una gara speciale e non vedo l’ora di scendere nuovamente in pista“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez: rientro a casa anticipato di 24 ore

smith aprilia motogp

MotoGP, Bradley Smith: “Alla Aprilia RS-GP 2020 manca tempo in pista”

Nagashima Moto2

Moto2: Nagashima all’attacco a Brno per difendersi dagli italiani