montella moto2

MotoGP: da Jorge Martín a Yari Montella, si scaldano i motori a Cartagena

Piloti mondiali in azione sul circuito di Cartagena. L'esordiente MotoGP Jorge Martín, il nostro rookie Moto2 Yari Montella, ed altri. Ecco qualche immagine.

17 gennaio 2021 - 10:48

In attesa di marzo e dei primi veri test ufficiali, alcuni piloti si ‘scaldano’ in maniera alternativa. Parliamo ad esempio del circuito di Cartagena, che in questi giorni ha visto vari ragazzi del Mondiale MotoGP in azione su moto stradali. Rappresentanti di ogni categoria, esordienti o meno: facciamo qualche nome.

Citiamo Jorge Martín, al debutto quest’anno in classe regina con Pramac Racing. Manca ancora un po’ per conoscere la sua Desmosedici GP, ma nel frattempo ha messo a referto svariati giri con una Panigale V4S. “L’inizio di una nuova era!”, come lui stesso ha commentato.

Per la MotoGP segnaliamo in azione anche Iker Lecuona. Il pilota spagnolo, dopo una stagione tra alti e bassi, è determinato ad essere ben più protagonista nel suo secondo anno con KTM Tech3.

Passiamo alla Moto2, con un nostro rappresentante. Yari Montella, Campione Europeo di categoria in carica, si prepara così al debutto mondiale con Speed Up. Dopo aver ‘tolto la ruggine’ al Circuito del Volturno, eccolo a macinare chilometri a Cartagena.

Aron Canet è invece una delle conferme della classe di mezzo, visto il debutto avvenuto nel 2020. Anche per l’alfiere Aspar Team il tracciato spagnolo è stata una bella occasione per mettere a referto qualche giro in sella alla sua R1.

Chiudiamo la carrellata con Jaume Masiá, quest’anno diretto in Red Bull KTM Ajo. Cambio di squadra ed anche di moto per l’ex pilota Leopard, a caccia di un ulteriore passo avanti in quella che sarà la sua quarta stagione completa in Moto3.

Foto: Juan Trujillo Segura

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

leitner ktm motogp

MotoGP, Mike Leitner: “Petrucci è grande, per noi una bella sfida”

ruben xaus motogp

VIDEO Ruben Xaus: “Bastianini talento irruento, Marini analitico”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, lo spettro di Marc Marquez si aggira nel deserto