Cal Crutchlow a Phillip Island

MotoGP, Crutchlow: “Sciocco pensare che Zarco sostituirà Lorenzo”

Cal Crutchlow si aspettava una prestazione migliore da Johann Zarco in sella alla Honda. Eslcude che possa rimpiazzare Jorge Lorenzo nel 2020.

29 ottobre 2019 - 7:51

Cal Crutchlow sale sul podio di Phillip Island e guarda dall’alto il nuovo compagno di box Johann Zarco. Quando gli viene chiesto un’opinione sul francese ammette che si aspettava “un po’ di più” del 13° posto, ma non disdegna il suo esordio in sella alla Honda.

La sua prima uscita con la RC213V si è svolta in condizioni particolari: FP1 sul bagnato, FP2 sull’asciutto, forte vento nella FP3, FP4 annullata, qualifiche di domenica mattina concluse al 14° posto. In gara ha incassato un 13° posto a 26,7″ da Marc Marquez. I vertici Honda sono abbastanza soddisfatti e Alberto Puig si dice convinto che a Sepang andrà meglio. Non può farsi illusioni sul futuro in MotoGP, Johann Zarco al momento ha le porte chiuse per il 2020 dopo aver rifiutato un ruolo di collaudatore in Yamaha. Ha confessato di aver parlato anche con team di Moto2 per non condannarsi ad un anno sabbatico.

Non è facile prendere confidenza con una RC213V dopo un mese senza guidare, soprattutto su una pista come quella di Phillip Island. “Non so cosa dire della sua esibizione – ha detto Cal Crutchlow -. È arrivato di recente in un weekend sicuramente non facile a Phillip Island, con vento e pioggia. La sua posizione sembra buona, anche se a dire il vero, mi aspettavo un po’ di più da un campione del mondo, che è al suo terzo anno in MotoGP. Ha usato una Honda del 2018 più semplice della mia, dove su una pista come questa, con così tante curve, avrebbe dovuto fare meglio“.

C’è chi scommette che prenderà il posto di Jorge Lorenzo nella stagione MotoGP 2020, nonostante le smentite del maiorchino e dei vertici HRC. Una soluzione che Cal Crutchlow vede molto lontana dalla realtà. Del resto sarebbe poco gentile nei confronti di Nakagami e dello stesso britannico che gravitano in Honda da molto più tempo. “Penso che sarebbe sciocco continuare a pensare che Zarco possa sostituire Lorenzo sulla Honda. Capisco che molte persone lo sperano, ma mettere Johann nella squadra ufficiale sarebbe una scommessa molto rischiosa. Per ora Jorge è nei guai – ha concluso Crutchlow -, ma quando riacquisterà competitività, probabilmente sarà più veloce di Zarco“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

fenati test privati jerez

Moto2-Moto3: La pioggia pone fine ai test a Jerez

Andrea Iannone a Valencia

MotoGP, Andrea Iannone spegne l’incendio: “Giri motore troppo alti”

Alberto Puig team manager HRC

Puig: “Alex Marquez alto, eravamo abituati a Dani Pedrosa”