motogp gp argentina

MotoGP: Confermato il Gran Premio in Argentina ad aprile

Il Gran Premio MotoGP in Argentina non verrà cancellato. Lo confermano gli organizzatori dell'evento a Termas de Río Hondo.

2 marzo 2020 - 17:00

Arriva una buona notizia per il Mondiale MotoGP 2020. Mal che vada, la stagione scatterà ad aprile in Argentina. Gli organizzatori dell’evento infatti hanno escluso qualsiasi rischio di cancellazione o posticipazione. Dopo l’annullamento della tappa in Qatar per la MotoGP ed il rinvio del GP in Thailandia (oltre ai dubbi per gli Stati Uniti), ecco una conferma per quanto riguarda il calendario. Di seguito il comunicato.

“Dopo tante domande e dubbi, il CEO del Grupo OSD Orlando Terranova ed il CEO Dorna Carmelo Ezpeleta hanno confermato il Gran Premio in Argentina, in programma dal 17 al 19 aprile a Termas de Río Hondo. Attualmente non ci sono restrizioni di alcun tipo riguardo l’emergenza coronavirus. Non ci sarà alcun problema dovuto al protocollo di sicurezza del Ministero della Salute e del Governo di Santiago del Estero.”

“I casi di Qatar e Thailandia sono diversi, visto che sono state prese delle misure per le persone provenienti dall’Italia, uno dei paesi con il maggior numero di casi recenti. Il punto principale riguarda le squadre italiane, ma è molto semplice per l’organizzazione tenere sotto controllo ogni persona. In più, tutti i team avranno un occhio di riguardo per chi possa accusare determinati sintomi.”

In Argentina quindi non si vede alcun motivo per cancellare quello che in origine avrebbe dovuto essere il quarto appuntamento della stagione 2020. “Il Gran Premio si disputerà normalmente e continuerà a così a far parte del calendario di questa stagione del Campionato del Mondo MotoGP.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Loris Capirossi

MotoGP, Capirossi: “Per Valentino Rossi cambieremo il regolamento”

MotoGP, Marc Marquez e suo fratello Alex

MotoGP, Alex Marquez: “Marc ed io in pista non saremo fratelli”

MotoGP, Wilco Zeelenberg

Da Petronas: “Valentino Rossi e Jorge Lorenzo insieme? Tutto è possibile”