MotoGP: Casey Stoner “Inizio promettente”

Subito veloce nelle prime prove a Le Mans

21 maggio 2010 - 14:50

A Le Mans Casey Stoner è subito protagonista. Secondo miglior tempo in 1’34″508, secondo solo a Valentino Rossi sul circuito della Sarthè dove l’australiano, insieme a tutto il team Ducati, ha lavorato molto nel sistemare la Desmosedici GP10. L’odierna sessione di libere è stata dedicata a trovare un buon feeling in sella, specialmente all’anteriore come ha avuto modo di spiegare a fine giornata.

Possiamo dire di aver fatto una sessione molto promettente“, afferma Casey Stoner. “Non era iniziata al meglio, perché abbiamo perso qualche minuto a regolare un nuovo set di manubri, più resistenti, in modo che, se capitasse di scivolare, si possa provare a rialzare la moto e ripartire. In passato in un paio di occasioni simili avevamo avuto dei problemi e, anche se oggi le condizioni meteo erano perfette, a Le Mans non si può mai dire, e potremmo trovarci a correre in condizioni insidiose. Sistemati i manubri, abbiamo cominciato gradualmente a fare progressi. Siamo partiti da un feeling non perfetto, ma siamo andati sempre meglio irrigidendo sia l’anteriore sia il posteriore.

Quando fai questa scelta di solito perdi un po’ di “grip” quindi successivamente abbiamo “giocato” un po’ con le regolazioni della sospensione posteriore e con la pressione delle gomme per aumentare la trazione. Verso la fine del turno mi sentivo a mio agio, una cosa molto promettente perché questa pista è tradizionalmente più adatta ad alcuni dei nostri avversari“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

lowes moto2

Moto2, Austria: ancora Lowes nelle FP3, in 23 in un secondo!

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, Ducati-Dovizioso verso l’addio. Puig chiude le porte a Yamaha

vinales motogp

MotoGP, Austria: Viñales vola nelle FP3 miste, Rossi in Q1