Paddock MotoGP a Jerez

MotoGP, calendario in arrivo: ammessi altri 5 membri per team

Il calendario MotoGP 2020 sarà disponibile entro la prossima settimana. Dorna ha concesso di aumentare di 5 membri i team della classe regina.

3 giugno 2020 - 15:33

Dorna presenterà il calendario MotoGP la prossima settimana e sarà formato da 12-13 Gran Premi. Gli organizzatori pubblicheranno le date e le sedi europee della stagione 2020, dopo una serie di rinvii e cancellazioni per l’emergenza Coronavirus. Il nuovo programma prenderà il via a metà luglio a Jerez e farà capolinea all’inizio di novembre, probabilmente a Valencia. L’aggiunta di eventuali date extra-europee verrà stabilità entro la fine di luglio, forse dopo i primi due round in terra andalusa. Restano in bilico Sepang, Buriram, Austin e Rio Hondo.

VISITE MEDICHE PRIMA DELLA PARTENZA

Gli eventi europei che dovrebbero formare il calendario MotoGP 2020 sono: Jerez, Brno, Red Bull Ring, Aragon, Misano e Valencia, oltre a Barcellona e / o Le Mans. Carmelo Ezpeleta ha anche fornito un aggiornamento sul protocollo di sicurezza in fase di sviluppo per gare a porte chiuse. “Abbiamo stabilito un protocollo ben definito, collaborando con i diversi ministri dello sport nei diversi paesi che visiteremo, per avere un’idea di ciò che possiamo fare in tutti i paesi“. Tutti i piloti effettueranno visita medica prima della partenza e, se necessario, sarà sottoposto a test prima di arrivare in Spagna. “Successivamente, prima di arrivare al paddock, ci sarà un altro test, e poi un protocollo con controlli ogni giorno, restrizioni nel paddock e soprattutto l’isolamento tra ogni squadra“.

PADDOCK CON 1300 PERSONE

Tutto sarà stabilito nei minimi particolari, compreso dove mangiare e dove dormire, come muoversi all’interno del box. “Ovviamente questo è per come è la situazione in questo momento – ha aggiunto il CEO di Dorna -. Se tra oggi e luglio, la situazione in qualsiasi paese sarà più flessibile, faremo delle concessioni. In linea di principio, vogliamo isolare il paddock da altre cose. E non ci sarà alcun contatto tra le persone che lavorano sul circuito e la famiglia MotoGP. Infine, la famiglia MotoGP sarà di circa 1300 persone o meno. Abbiamo aumentato di cinque il numero di membri di ciascun produttore per la classe MotoGP“. In precedenza Carmelo Ezpeleta aveva indicato che sarebbero state autorizzate 40 persone per ciascun team MotoGP ufficiale. 25 per ciascun team satellite, 20 per un team Moto2 e 15 per Moto3. Per le classi minori non ci sono cambiamenti. “I numeri per Moto2 e Moto3 rimangono gli stessi indicati in origine“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

canet moto2

Moto2, classifica rookie: Canet sempre in vantaggio, Dalla Porta quota 5

jorge martin moto2

Moto2: Jorge Martín, ultime gare prima della MotoGP. “Ducati l’opzione migliore”

Valentino Rossi MotoGP 2020

MotoGP, Valentino Rossi: tampone ancora positivo, dubbi per Valencia