MotoGP: Bridgestone lascerà il mondiale al termine del 2015

Ufficiale il disimpegno Bridgestone al termine del 2015

1 maggio 2014 - 7:18

Con un comunicato stampa alla vigilia del Gran Premio di Jerez de la Frontera, Bridgestone Corporation ha annunciato il rinnovo per la stagione 2015 con Dorna Sports in qualità di fornitore unico degli pneumatici per la MotoGP, ma proprio al termine dell’anno prossimo lascerà il Motomondiale. Coinvolta nella MotoGP sin dal 2002, Bridgestone dal 2009 è il “monogomma” della MotoGP. Il colosso giapponese ha trovato conferma in qualità di “Official Tire Supplier” per un’altra stagione, ma al termine del 2015 lascerà definitivamente la MotoGP. “Dal 2002 Bridgestone ha investito risorse importanti in MotoGP con l’obiettivo di diventare il produttore di pneumatici più importante del mondo“, ha dichiarato Shu Ishibashi, Senior Vice President Chief Marketing Officer Responsabile Group Global Marketing di Bridgestone Corporation.

Insieme a Dorna siamo stati coinvolti in un campionato cresciuto in termini di popolarità di anno in anno, oltre che una piattaforma di sviluppo delle nostre tecnologie senza eguali. Sebbene lasceremo la MotoGP al termine del 2015, stiamo valutando altre opportunità per restare protagonisti nel mondo del Motorsport

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo tira sul contratto: “Aspettiamo prima di decidere”

motogp catalunya

MotoGP, rinnovo col Circuit de Barcelona-Catalunya fino al 2026

Maverick Vinales MotoGP Aprilia

MotoGP, Maverick Vinales: “Non siamo ancora dove vorremmo”