MotoGP, Massimo Rivola ad Aprilia

MotoGP, beffa Aprilia: il sostituto di Andrea Iannone ancora non c’è

Aprilia in difficoltà a trovare il sostituto di Andrea Iannone per la stagione MotoGP 2021. Joe Roberts non intende rinunciare al contratto con Italtrans.

23 novembre 2020 - 18:40

Aprilia avrebbe dovuto annunciare il sostituto di Andrea Iannone a Portimao, invece c’è stata la fumata nera. Massimo Rivola ha tentato l’affondo su Joe Roberts, ma l’americano avrebbe deciso di non bruciare le tappe della sua carriera. 7° in classifica al termine della sua stagione Moto2, preferirebbe rispettare il pre-accordo con il team iridato Italtrans per il 2021. A questo punto Aprilia ha poche opzioni per la prossima stagione MotoGP e sono ore di fermento. Infatti in questa settimana i tester Bradley Smith e Lorenzo Savadori, insieme ad Aleix Espargarò, proveranno la RS-GP 2021. Solo alla fine dei test invernali sarà nominato il sostituto di The Maniac.

La squalifica quadriennale di Andrea Iannone ha fortemente rallentato i progetti di Noale. I vertici dell’azienda veneta hanno voluto attendere la sentenza del Tas prima di muoversi seriamente sul mercato. Arrivati a metà novembre manca la firma del secondo pilota, diventa inevitabile imbattersi in rifiuti, anche da parte di giovani piloti della classe di mezzo. E’ il caso di Marco Bezzecchi, riconfermato dallo Sky Racing Team, di Fabio Di Giannantonio, legato a Gresini e lasciato a maturare, e adesso di Joe Roberts. Precedentemente è arrivato anche il no di Andrea Dovizioso, che attende un progetto subito competitivo. E di Cal Crutchlow, che ha preferito dedicare più tempo alla vita privata e preservarsi dopo una lunga scia di infortuni.

A questo punto la scelta ricade su Bradley Smith e Lorenzo Savadori. Aleix Espargarò, che ha sempre spinto per il Dovi, aveva dato parere favorevole su Joe Roberts: “Sta crescendo e avere un americano in MotoGP fa sempre piacere“. Ma la trattativa si è interrotta nel week-end portoghese. “Ho detto tante volte che voglio il pilota più forte al mio fianco. Non voglio essere sempre il pilota Aprilia più veloce… Voglio lottare per la top 5. Se il mio compagno di squadra è più forte, mi spingerà di più. Ma ora la situazione non è facile, non c’è un pilota con esperienza. Quindi non sarà facile per il prossimo anno“. Nelle ultime ore è arrivato il comunicato Aprilia e le idee restano ancora confuse.

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini

MotoGP, Enea Bastianini: “Bella soddisfazione essere il primo rookie!”

quartararo motogp

MotoGP GP Portimao: Quartararo inarrestabile, Bagnaia 2° in rimonta

MotoGP, Circuito di Portimao

LIVE MotoGP | GP Portimao: Quartararo fa bis, Bagnaia 2°, Rossi out