bagnaia motogp

MotoGP, Bagnaia: “Quartararo indietro? Devo spingere come se fosse 2°”

Francesco Bagnaia super poleman a Misano. "Un bel sabato davanti ai nostri tifosi." Obiettivo dichiarato la vittoria, senza pensare a Quartararo.

23 ottobre 2021 - 18:39

Quarta pole MotoGP consecutiva, un risultato che in Ducati mancava dal 2008 con Stoner. Francesco Bagnaia si è imposto anche nella replica a Misano, confermando il buon feeling trovato con la Rossa in qualunque condizione. Ed il rendimento della D16 in generale, ricordando i compagni di marca Miller e Marini accanto a lui. In gara, con tutte le incognite del caso, si potrebbe decidere un titolo oppure prolungare la ‘lotta a distanza’ (visto il divario) con Quartararo. Il fatto però che il francese sia stato costantemente in difficoltà ed in griglia sia solo 15° potrebbe essere però una bella occasione. A questo punto della stagione la tattica può essere una sola, ovvero vincere.

“Non è stato facile” ha sottolineato Bagnaia, spiegando la sua giornata. “Al mattino su pista bagnata mi sentivo bene, ma con gomme usate. Una volta messe quelle nuove invece ho avuto parecchie difficoltà a mandarle in temperatura.” Non riuscendo così a fare un giro utile per la Q2. “Ma forse è stato meglio passare per la Q1 viste le condizioni” ha ammesso. “Nelle FP4 è andata sempre meglio e nel primo turno il feeling migliorava giro dopo giro. In Q2 poi ho pensato solo a realizzare il miglior tempo possibile, non credevo fosse sufficiente ma alla fine è andata bene! È stato un bel modo di chiudere un sabato davanti ai nostri tifosi.”

“Devo solo pensare a vincere” 

Come accennato, tante incognite verso la gara, a partire dal meteo. “Potrebbe anche essere bagnato visto che sta piovendo” ha sottolineato Pecco. “Sappiamo che sarà molto complicato, ma posso solo provare a partire e ad accumulare un certo gap. Jack certo sarà veloce, lo è stato anche nel primo GP e sarebbe bello se il mio rivale per la vittoria.” E Marini? “Luca ha una grande possibilità, ma non so dire se riuscirà ad essere veloce per tutta la gara.” Occhio anche a Quartararo, laggiù in 15^ piazza. “Io devo solo pensare a spingere ed a vincere, come se fosse 2° invece che così lontano. Non so dire cosa può passargli per la testa, ma certo entrambi daremo il massimo.”

Si conferma una volta di più anche l’ottimo feeling col Misano World Circuit. “Conosco molto bene questa pista ed è dalla Moto2 che mi trovo piuttosto bene” ha sottolineato Bagnaia. “Oltre al fatto che mi alleno tanto qui. Il mio stile si adatta bene e penso di avere un piccolo vantaggio.” Rimarcando anche che si tratta di una pista tutt’altro che semplice. “I settori 1 e 3 sono piuttosto tecnici, se non ti senti bene con la moto perdi tanto tempo.” C’è anche un piccolo ‘trucco’. “Ho imparato anche a spingere appena entrato in pista. Questo l’ho imparato molto da Jack, che è bravissimo. In questo modo il divario per raggiungere il miglior tempo è molto più basso.”

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su La Roba del SIC

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez 100% riposo. Puig: “Problema inaspettato”

Valentino Rossi Ranch Tavullia

Valentino Rossi promette battaglia: i campioni arrivano al Ranch di Tavullia

MotoGP, Fonsi Nieto

MotoGP, Ducati Pramac nomina il sostituto di Francesco Guidotti