miguel oliveira motogp

MotoGP, attenti a Oliveira: “Gara lunga e difficile, ma pronti alla sfida”

Miguel Oliveira 4° in qualifica in Catalunya. Per le gomme, "Servirà la scelta che possa durare più a lungo." Ma un altro podio non sembra troppo lontano...

6 giugno 2021 - 7:27

La tappa MotoGP al Mugello ci ha dimostrato che KTM è di ritorno nelle zone alte. Per Jack Miller non è stato un caso isolato, dopo le qualifiche Pecco Bagnaia ha indicato Miguel Oliveira come un pilota da tenere particolarmente d’occhio, assieme al poleman Quartararo. La classifica ci dice che il pilota portoghese scatta dalla quarta casella in griglia e che il ritmo visto finora lo colloca tra i migliori. Senza dimenticare che giusto domenica scorsa si è assicurato il primo podio della stagione MotoGP 2021. Un risultato che, perché no, proverà a ripetere immediatamente.

“Avremmo potuto fare anche un po’ meglio, ma ci sono state le bandiere gialle alla curva 10” ha sottolineato Miguel Oliveira a motogp.com a qualifiche concluse. “Dobbiamo però essere contenti di questo quarto posto, è il nostro miglior piazzamento stagionale finora ed un buon punto di partenza per la gara.” Una corsa che si preannuncia complessa dopo quanto visto in questi giorni e sentito dagli stessi piloti. “Sappiamo di aver svolto un buon lavoro ed abbiamo un bel ritmo” ha dichiarato. “Ora dobbiamo mettere tutto assieme. Sarà una gara lunga e difficile, ma siamo pronti alla sfida.”

Come per tutti, anche lui certo non è immune al problema gomme, o meglio alla loro gestione, decisamente un aspetto importante per il Gran Premio. Ci sono ancora alcune valutazioni da fare prima della scelta definitiva. “Per l’anteriore dipenderà dalla temperatura. Per il posteriore dobbiamo valutare il livello di grip e capire cosa possiamo aspettarci. In seguito servirà la scelta che possa durare più a lungo” ha sottolineato col sorriso. Ma certo è fiducioso. “Siamo stati costanti, abbiamo realizzato ottimi giri in tutti i turni.” Non si sbilancia più di tanto, ma come detto, giusto domenica scorsa l’abbiamo rivisto sul podio dopo un GP da protagonista…

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

moto2 morbidelli sachsenring

Moto2, Italia vincente al Sachsenring solo con Morbidelli. Ed in 250cc…

La Honda RC213V nel test in Catalunya

MotoGP, Alberto Puig: la Honda “total black” resta top secret

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Il Sachsenring è una pista diversa”