MotoGP Assen, Prove 1: Miglior tempo per Marc Marquez, seguono le Yamaha

Il campione del mondo in carica chiude al comando la classifica delle prime prove libere, seguito da Maverick Viñales e Valentino Rossi.

29 giugno 2018 - 8:54

Il fine settimana ad Assen comincia nel segno di Marc Marquez: il pilota del Repsol Honda Team detta il passo nelle FP1, a precedere Maverick Viñales e Valentino Rossi (tutti e tre già mostratisi particolarmente competitivi), mentre all’ultimo registriamo una scivolata per Jorge Lorenzo, senza conseguenze. Abbiamo però una classifica davvero molto corta, con ben 14 piloti racchiusi in meno di un secondo. La MotoGP ricomincia alle 14.05 con il secondo turno.

La prima soleggiata sessione di prove libere vede inizialmente le Yamaha in testa, ma Marquez e le Ducati si avvicinano presto, contendendosi le prime posizioni in classifica. Da notare un rinforzo in alluminio presente sulla Desmosedici di Petrucci, non in perfette condizioni fisiche per una piccola frattura ad un piede, conseguenza di una caduta nel corso dei test a Barcellona. Qualche novità anche per KTM, in azione ad Assen con nuove sospensioni ed un telaio differente.

Proprio negli ultimi secondi abbiamo una caduta alla De Bult per Lorenzo, che stava cercando di migliorare il suo tempo finale, mentre chiude in testa Marc Marquez, seguito dalle Yamaha di Maverick Viñales e Valentino Rossi, con Jack Miller quarto e miglior Ducati a precedere Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone. Settima piazza per Jorge Lorenzo, per soli 9 millesimi davanti a Franco Morbidelli, mentre chiudono la top ten Cal Crutchlow e Danilo Petrucci.

La classifica

1 commento

pbr
5:05, 23 maggio 2017

Chissà come sarà contento e motivato Chaz Davies da questo niet totale.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a Motegi

Motegi, Valentino Rossi: “Partire da dietro è come nella giungla”

marc marquez motegi

MotoGP, Motegi: Dominio Márquez, Quartararo Rookie dell’Anno

MotoGP Motegi 2019

MotoGP Motegi: Marquez firma il 10° trionfo, Quartararo-Dovi sul podio