MotoGP, Assen: Le scelte Michelin per il GP. Taramasso: “Alte aspettative su una pista storica”

Michelin si prepara ad affrontare lo storico circuito di Assen, particolarmente apprezzato dai piloti. Scelte tre mescole slick e due rain, dall'asimmetrica posteriore.

25 giugno 2018 - 13:09

Siamo ormai entrati nella settimana che ci conduce all’ottavo appuntamento della stagione 2018 del Campionato del Mondo MotoGP, di scena sullo storico e molto apprezzato TT Circuit Assen. L’ennesima sfida per Michelin, chiamata a fornire le soluzioni migliori per affrontare una pista dal layout molto tecnico e dalle molte curve ad alta velocità, ma dalla superficie non particolarmente abrasiva per gli pneumatici.

Questo quindi il range su cui conta la compagnia francese: i piloti della categoria regina del Motomondiale avranno a disposizione tre mescole da asciutto, vale a dire morbida, media e dura, le stesse che però al posteriore presenteranno una struttura asimmetrica, con una spalla destra più dura per affrontare al meglio le 12 curve in questa direzione (in opposizione alle 6 presenti a sinistra). Non è inconsueto poi incontrare la pioggia: per questo Michelin fornirà ai piloti due mescole rain, morbida e media, sempre dalla struttura asimmetrica al posteriore.

“Assen è una delle piste più apprezzate” ha dichiarato Piero Taramasso – Michelin Motorsport Two-Wheel Manager. “Questo non significa che il nostro compito sarà più facile, anzi le aspettative sono molto alte perché tutti i piloti vogliono fare bene su un circuito così ricco di storia. Si tratta di un tracciato molto tecnico e serve un buon livello di grip al posteriore per gestire le lunghe curve veloci, ma anche per i rapidi cambi di direzione in una pista così stretta. Dobbiamo poi essere preparati ad ogni cambiamento del tempo, fornendo ai piloti il meglio in ogni situazione.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motoestate show a Franciacorta: tutti i vincitori e i protagonisti

Graziano Rossi: “Vorrei vedere Valentino correre per sempre”

British Talent Cup: Seabright e Horsman vincenti a Snetterton