MotoGP Aragon Prove Libere 3: Stoner e Ducati in gran forma

Si ritrova davanti a Pedrosa e Hayden, Rossi è soltanto 12°

18 settembre 2010 - 7:07

Dualismo tra Ducati e Honda nella terza e conclusiva sessione di prove della MotoGP al Motorland Aragon di Alcaniz: e le Yamaha? Questo il tema principale del sabato mattina in Aragona, con temperature basse, difficoltà per i piloti di scegliere tra gli pneumatici portati dalla Bridgestone e mettere insieme un passo dignitoso se non con stint da 4, 5 giri al massimo. Complessivamente il più veloce è risultato Casey Stoner, ben sette tornate sotto l’1’51” con un best time in 1’50″115 al 15° dei 17 giri percorsi, quanto basta per rispedire al mittente gli attacchi di Dani Pedrosa, indietro a 337 millesimi, altro pilota con un buon ruolino di marcia.

Nel confronto tra i team ufficiali di Ducati e Honda si presentano al vertice anche gli “scudieri” Nicky Hayden e Andrea Dovizioso rispettivamente in 3° e 4° posizione, con il forlivese in recupero nel finale limando a poco più di 2 decimi lo svantaggio dal proprio compagno di squadra. In questo dualismo sull’asse Bologna-Tokyo è esclusa Iwta, con Jorge Lorenzo quinto indossando un casco “Tomizawa replica”. Il leader del mondiale paga 649 millesimi dalla vetta e anche sul passo, seguito in scia da Ben Spies in netto miglioramento rispetto a ieri.

Tutta un’altra vita per Valentino Rossi che fatica parecchio, tanto da risultare sconsolato ai box. L’undicesimo tempo a 1″4 dalla vetta è qualcosa di inedito nella carriera del nove volte iridato, parso ottimista ieri a parte per i soliti e consolidati problemi alla spalla infortunata. Una situazione, insomma, diventata quasi pratica abituale nel sabato di attività al box #46.

Rossi, peggior Yamaha in pista, si vede preceduto anche da Marco Simoncelli e Marco Melandri, seguito invece da Aoyama, Barbera, le Ducati Pramac di Espargaro e Kallio più l’unica Suzuki presente condotta da Alvaro Bautista. L’unica, non a caso: oltre all’assenza di Loris Capirossi lo spagnolo ex iridato della 125cc ne ha rovinata una a metà sessione, volando a terra alla curva 14..

MotoGP World Championship 2010
Motorland Aragon, Classifica Prove Libere 3

01- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – 1’50.115
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.337
03- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.560
04- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.609
05- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.649
06- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.728
07- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 0.871
08- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.127
09- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.282
10- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.329
11- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 1.473
12- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.527
13- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.539
14- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.718
15- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.847
16- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 2.026

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pedrosa ktm motogp

MotoGP, Beirer (KTM): “Pedrosa wild card nel 2021? È possibile”

Valentino Rossi a Pomposa

Valentino Rossi: “Maro e Bez sono pronti per la MotoGP”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: l’elettronica la causa dell’incidente?