MotoGP: Aprilia non si ferma “Insistiamo con la RS-GP evoluta”

Aleix Espargaro è convinto che le evoluzioni portate in Australia funzionino. Adesso serve andare avanti

30 ottobre 2018 - 14:10

L’Aprilia e Aleix Espargaró sono reduci dalla buona gara di Phillip Island, conclusa al nono posto dopo una rimonta con passo convincente. Il pilota spagnolo, per cui sembrano escluse lesioni dopo l’infortunio patito domenica scorsa, causa un detrito staccatosi dalla Yamaha di Johann Zarco, continuerà a lavorare su una evoluzione della RS-GP anche in Malesia. Qui gli orari in pista e in TV

In Malesia sarà importante testare di nuovo la moto evoluta” rivela Aleix Espargaro. “Phillip Island è una pista particolare e ci abbiamo corso in condizioni decisamente difficili, quindi voglio mettere alla prova le nuove soluzioni su un circuito diverso. La mano non dovrebbe darmi problemi, il dolore è diminuito e credo che non mi condizionerà per la prossima gara”.

Scott Redding ha detto: “A Sepang mi aspetto una gara fisicamente impegnativa, simile per certi versi alla Thailandia. Ci sarà da lavorare sul grip e sulla tenuta delle gomme, voglio affrontare con serenità le mie ultime due gare in MotoGP cercando di divertirmi ed ottenere il miglior risultato possibile”.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mir Quartararo MotoGP

MotoGP, Barcellona: Quartararo e Mir a confronto, parlano i grafici

arenas mcphee moto3

Moto3: Albert Arenas e John McPhee, uno zero pesante a Barcellona

MotoGP, Herve Poncharal

MotoGP, Red Bull lascerà Tech3. Poncharal: “Con KTM non cambia nulla”