MotoGP, Andrea Iannone

MotoGP, Andrea Iannone: “Valentino Rossi eroe, ritornerò a fare il pilota”

Andrea Iannone protagonista in TV, ma non dimentica di essere un pilota MotoGP. Sul ritiro di Valentino Rossi: "Tutti volevamo essere come lui".

30 ottobre 2021 - 14:56

Andrea Iannone è ritornato in pista, ma stavolta non si tratta dell’asfalto della MotoGP. Ha deciso di cimentarsi sulla pista da ballo e lo fa in grande stile, su Rai1, nel programma “Ballando con le Stelle”. Sconta la squalifica di 4 anni per doping dopo che i controlli WADA hanno riscontrato quantità minime di drostanolone, una sostanza che non recherebbe nessun vantaggio ad un pilota.

In coppia con lui c’è la bella Lucrezia Lando e già le voci su un possibile flirt si sono moltiplicate. Andrea Iannone smentisce: “Dopo questa esperienza credo che non vorrà vedermi per almeno sei mesi. Non sono il primo né sarà il suo ultimo allievo, ma io resto un pilota“. Difficile dimenticare quanto successo dopo quel GP di Sepang in cui è stato sorteggiato per il controllo antidoping. Non può darsi pace Andrea Iannone, per una carriera stroncata in maniera surreale. “Soffro sempre, più faccio cose diverse più mi mancano le moto“, ammette a ‘Il Corriere della Sera’. E chiarisce un punto basilare: “Tornerò alla mia vita di pilota, mi lascio aperta la porta del ritorno“.

Il pilota di Vasto vuole ricalcare le scene della MotoGP e a squalifica terminata avrà 34 anni. Non è un limite che lo preoccupa: “Non ho mai smesso di allenarmi, almeno due volte al mese giro in moto“. Restano forti i contatti con Paolo Campinoti e altri colleghi. Ducati gli è sempre rimasta nel cuore: “Due le cose che mi hanno fatto più male nella vita: andare via da Ducati e la squalifica“. Al ritorno eventuale non ci sarà più Valentino Rossi… “È l’eroe della mia generazione, ha ispirato tutti: sognavamo di diventare come lui. La MotoGP senza Vale non sarà mai più la stessa, nessuno cancellerà la sua storia leggendaria, è scritta sulle pietre“.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

2 commenti

FRA 1988
16:42, 30 ottobre 2021

Iannone ha gettato alle ortiche una carriera di tutto rispetto per alcune vallette italiane. Nel 2015 era più
competitivo di Dovizioso con la Ducati.

trediciport_13696908
15:50, 30 ottobre 2021

Eroe? vabbè ora mai siamo alla follia!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a 'Striscia la notizia'

MotoGP, Valentino Rossi braccato da ‘Striscia’: staffilata a Marc Marquez…

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

Valentino Rossi

Tavullia in subbuglio per Valentino Rossi: via striscioni e stendardi