MotoGP, Andrea Iannone

MotoGP, Andrea Iannone: “Sto affrontando situazioni difficili”

Andrea Iannone parla della difficile situazione che sta vivendo: il caso doping, l'emergenza Coronavirus, la fine di una love story.

23 marzo 2020 - 10:21

Un 2020 tutto in salita per Andrea Iannone, sospeso dalla FIM per un presunto caso di doping, in autoisolamento per l’emergenza Coronavirus. E con una storia d’amore che ormai è solo un ricordo. Il pilota MotoGP resta in attesa della sentenza da parte della CDI, certo della sua innocenza e pronto a ricorrere al Tas in caso di squalifica. La quarantena amplifica pensieri e difficoltà, costringe a stringere ulteriormente i denti. Ma consolida il rapporto con i suoi fan: “Siamo ciò che siamo in grado di sopportare“.

The Maniac affronta a testa alta questo momento difficile, sia dal punto di vista personale che sociale. “Confesso che questo non è certo un momento facile: insieme alle vicende che tutto il Paese sta vivendo e sopportando, il 2020 mi ha presentato tanti cambiamenti e situazioni difficili da affrontare. Non ho visto il cambiamento come un limite ma un’opportunità, per osservare e misurare, se stessi e gli altri. Oggi non sono arrabbiato, anzi, mi sento felice“. Andrea Iannone sta trascorrendo questo periodo a Lugano, allenandosi nella palestra di casa e dedicando il tempo libero ai go-kart.

Nei momenti di difficoltà della vita emergono i veri amici e chi invece getta via la maschera. “Ricevo migliaia di messaggi ogni giorno. Gente che mi sostiene. In quest’ultimo periodo ho misurato me stesso ma anche tutti quelli che mi sono stati accanto e chi invece non ha esitato ad allontanarsi. Affrontare il cambiamento non fa paura sapendo che siamo insieme. Affrontare tutto questo non fa paura a chi sa che ne uscirà a testa alta, comunque vada“. Infine il pilota MotoGP lancia un appello ai suoi follower: “Il mio vuole essere un messaggio anche per tutti voi – ha concluso Andrea Iannone –. Amate la vostra routine e chi ne fa parte, perché è su di loro che potrete costruire il vostro impero. Il mio consiglio? Iniziate!”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

aleix espargaro motogp

Aleix Espargaró: “Momento difficile, ma almeno mi godo i bambini”

ducati motogp

MotoGP, il messaggio positivo di Ducati. “Insieme ne usciremo”

max biaggi

Max Biaggi: “Romano Fenati pilota da top 3 nel Mondiale”