MotoGP, Andrea Iannone

MotoGP, Andrea Iannone sogna il ritorno: “Ancora un anno e mezzo…”

Andrea Iannone è ritornato nel paddock della MotoGP a Misano. Il pilota di Vasto fa i complimenti al suo ex team Aprilia: "Meritano questo momento".

17 settembre 2021 - 16:22

Nel paddock della MotoGP a Misano c’è anche Andrea Iannone, l’ex pilota Aprilia squalificato per un presunto caso di doping con il massimo della pena. Ha fatto visita al suo team Aprilia che ha atteso fino all’ultimo la decisione del Tas, anche a costo di trovarsi fuori dai tempi del mercato piloti. Al suo posto è arrivato Lorenzo Savadori, adesso rimpiazzato da Maverick Vinales. “Sono estremamente contento, dopo il periodo di difficoltà passato, sia per entrare in MotoGP che a causa mia, credo che meritavano un momento positivo come questo. Io mi sento sempre a casa qui – ha ammesso il pilota di Vasto -, per me è come una famiglia, quindi sono felice“.

La squalifica di quattro anni ha spezzato la sua carriera e difficilmente lo rivedremo sulla griglia della MotoGP. Ma Andrea Iannone tiene viva la speranza e quella innata passione che lo accompagna sin dall’infanzia. Fa male vedere come la RS-GP sia cresciuta tecnicamente e non poter essere in sella. L’ex compagno di box ha conquistato un podio a Silverstone e un 4° posto ad Aragon. “Manca un anno e mezzo alla fine della squalifica, il fuoco c’è sempre, prima di andare a dormire, quando mi sveglio… penso sempre alle gare. Penso mai più di oggi che questa è la mia vita in un modo o nell’altro. Però conviene non pensare troppo se no si sta male. Sono andato in moto a Misano ed è andata bene, mi sono divertito, riesco ad essere ancora veloce. Fino a quando le cose vanno così va bene“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pecco Bagnaia, fan club

MotoGP: Misano non sarà solo giallo, decolla il Pecco Fan Club

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: l’ultimo mese in marcia trionfale

mattia casadei moto2

Moto2: Mattia Casadei, esordio con Italtrans nel GP a Misano-2